Movida, Cavalieri senza vetro in piazza: "La strada è quella giusta, tanta collaborazione dai ragazzi"

L'iniziativa promossa dalla Società della Salute in collaborazione con la Croce Rossa ha avuto un risultato positivo con undici bidoni di bottiglie di vetro riempiti e 300 alcoltest effettuati

Bilancio positivo per il primo vero e proprio fine settimana di 'Cavalieri senza Vetro', l’iniziativa promossa dalla Società della Salute in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, che venerdi e sabato, da mezzanotte alle quattro del mattino, hanno schierato nelle piazza una piccola task force, composta da volontari e migranti ospiti delle strutture d’accoglienza cittadine, incaricati di distribuire contenitori di plastica alle persone disponibili a consegnare la propria bottiglia in modo da ridurre il quantitativo di vetro abbandonato per terra ma anche di assicurare un punto di primo soccorso con tanto di etilometro per misurare gratuitamente il proprio stato di ebbrezza.

Undici bidoni riempiti di bottiglie per un totale stimato di circa una tonnellata e mezzo di vetro che stavolta non è finito sui lastricati di Piazza dei Cavalieri ma negli appositi contenitori per il riciclaggio. E poi 900 contenitori di plastica distribuiti ad altrettanti frequentatori della piazza, luogo di ritrovo per eccellenza della cosiddetta 'movida' pisana, e circa 300 alcoltest gratuiti effettuati. Questi i numeri più che lusinghieri di venerdì e sabato appena trascorsi.

“A conti fatti è stato il primo vero e proprio fine settimana di sperimentazione dato che venerdi e sabato scorso ha imperversato il maltempo e siamo complessivamente soddisfatti, anche se nei prossimi giorni faremo una riunione di verifica per capire, nel dettaglio, che cosa sta funzionando già cavalieri senza vetro movida bottiglie raccolte-2piuttosto bene e quello, invece, in cui possiamo migliorare ancora - ha spiegato la presidente della SdS Zona Pisana Sandra Capuzzi - però abbiamo avuto conferma che la strada della presenza in piazza è giusta come ha dimostrato anche la collaborazione assicurata dai ragazzi incontrati. Per cui continueremo a lavorare in questa direzione cercando anche di coinvolgere l’associazionismo, anche studentesco e giovanile, per potenziare ulteriormente la presenza sulla piazza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 28 anni in un incidente in moto in autostrada

  • Colta alle spalle e rapinata di notte in via Notari: due arresti, si cerca il terzo

  • Incidente stradale lungo l'Aurelia: un morto e tre feriti

  • Ragazza investita a Marina di Pisa: arrestato il pirata della strada

  • In arrivo piogge e temporali in Toscana: emessa allerta meteo

  • Coronavirus in Toscana, 10 nuovi casi: 3 in più nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento