Cronaca Centro Storico

Celebrata a Pisa la Giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace

Concerto d'organo del Maestro Pietro Consoloni. L'iniziativa dell'Associazione Artiglieri d'Italia, dell'Associazione Il Mosaico (Riccardo Buscemi Presidente) e dell'Associazione Nicola Ciardelli Onlus (Federica Ciardelli Presidente) per ricordare i caduti di Nassirya e quelli di Kindu

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Non è stato semplice concerto ma un momento di riflessione collettiva quello che si è svolto venerdì sera nella Chiesa di San Michele in Borgo per celebrare la giornata del Ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la Pace, grazie all'iniziativa che l'Associazione Nazionale Artiglieri d'Italia, l'Associazione NICOLA CIARDELLI ONLUS e l'Associazione Culturale IL MOSAICO. L'esecuzione all'organo del Maestro Pietro Consoloni (il programma prevedeva pezzi di Buxtheude e di Bach, eseguiti con la consueta bravura) è stata intercalata dagli interventi che si sono susseguiti tra l'esecuzione di un pezzo e l'altro.

Dopo i ringraziamenti al parroco Don Franco Baggiani e il saluto del Delegato Regionale dell'Associazione Artiglieri Andrea Breschi, ha iniziato il Colonnello Paolo Logli, in rappresentanza del Gen. Stefano Mannino, comandate del COMFOSE che ha illustrato l'iter parlamentare che è sfociato nell'istituzione nel 2009 della Giornata del Ricordo; di seguito è stata la volta di Marilù Chiofalo, in rappresentanza del Sindaco, che ha parlato degli attentati di Nassiryia del 2003 e del 2006; poi del Presidente del Consiglio Ranieri Del Torto che parlato dell'Eccidio di Kindu del 1961; poi il Colonnello dei Carabinieri Nicola Bellafante ha parlato delle missioni operative fuori area dell'Arma dei Carabinieri; infine ha concluso gli interventi il Colonello Alessandro Grassano, comandante del 185° RRAO, il reparto a cui apparteneva il pisano Nicola Ciardelli, caduto in IRAQ. Tutti i relatori erano visibilmente emozionati.

Alla serata ha preso parte anche il Maresciallo dei Carabinieri Dario Cristinelli, sopravvissuto all'attentato terroristico del 2012 in Afghanistan ed insignito della Croce d'Oro al valore delle Vittime del Terrorismo. L'ingresso era libero ma sono state sollecitate offerte per i terremotati, la Cittadella della Solidarietà di San Ranieri e l'Associazione NICOLA CIARDELLI ONLUS, raccogliendo la somma di 264,88 €. "La nostra iniziativa" dicono gli organizzatori Riccardo Buscemi e Federica Ciardelli "è un ricordo dei caduti ma anche un ringraziamento a chi, ogni giorno, in Italia e all'estero, difende sotto le insegne del Tricolore la pace!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrata a Pisa la Giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace

PisaToday è in caricamento