Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

25 aprile a Cascina, il sindaco Betti: "Ritorno a una piena collaborazione con Anpi"

Dettagliato programma di iniziative con la deposizione di una corona di alloro al monumento ai caduti. Gli appuntamenti coinvolgeranno anche le scuole

Una passata celebrazione del 25 aprile a Cascina

Per il 25 aprile una celebrazione in piazza Caduti e una serie di appuntamenti di approfondimento, questi ultimi organizzati dalla sezione Anpi di Cascina. Tutti incontri che si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-Covid, in presenza e a distanza, andando a coinvolgere associazioni, scuole e cittadini. “In occasione del 76° anniversario della Liberazione torneremo a deporre una corona d’alloro al monumento ai caduti - commenta il sindaco di Cascina, Michelangelo Betti - questo 25 aprile segna il ritorno a una piena collaborazione tra l’amministrazione comunale e l’Associazione nazionale partigiani d’Italia. Grazie a questo impegno condiviso le iniziative si sono moltiplicate, vedono la partecipazione delle scuole e la riscoperta di luoghi della memoria del nostro Comune”.

Domenica mattina a partire dalle 10 è previsto il raduno delle Autorità e delle Associazioni in Piazza dei Caduti, con la partecipazione della  Filarmonica Municipale 'Giacomo Puccini', con diretta Facebook dalla pagina del Comune di Cascina. Nel pomeriggio, dalle 16, la sezione Anpi di Cascina porterà un tulipano rosso a Pettori, al muro che ricorda l'eccidio nazifascista, a Santo Stefano a Macerata, alla targa in memoria di Archimede Bartoli, e a Cascina in piazza della Rimembranza al monumento alla Liberazione.

Gli incontri prendono comunque il via già il 22 aprile con la conferenza 'La resistenza e la liberazione: i protagonisti della Resistenza a Cascina'. Una lezione per gli studenti degli istituti comprensivi con introduzione di Roberto Colombo, docente di storia, e la relazione di Diego Sassetti dell’Archivio Storico del Comune di Cascina. Secondo appuntamento lunedì 26, per gli studenti delle secondarie superiori, con 'Antifascismo e Resistenza' del professor Pietro Finelli, direttore scientifico della Domus Mazziniana. Evento pubblico finale martedì 27, dalle 19, con la presentazione del libro 'Noi Partigiani. Memoriale della Resistenza italiana' di Gad Lerner e Laura Gnocchi, con la partecipazione dell’autrice Laura Gnocchi.

L'appuntamento di domenica e tutti gli altri incontri di approfondimento storico si svolgeranno nel rispetto di tutte le norme precauzionali previste in tema di contenimento dell’emergenza epidemiologica in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 aprile a Cascina, il sindaco Betti: "Ritorno a una piena collaborazione con Anpi"

PisaToday è in caricamento