Energia: Pisa celebra il primato mondiale del contatore elettronico

Dieci anni fa venne installato a Pisa il primo impianto di questo tipo e la città della Torre anche oggi continua ad essere all'avanguardia grazie alla sperimentazione sulla mobilità elettrica

Una ricorrenza davvero speciale quella di domani per Enel che celebra a Pisa 10 anni dall'installazione del primo contatore elettronico: nel 2001 infatti la città della Torre pendente fu la prima in Italia, e nel mondo, in cui Enel Distribuzione installò questo tipo di contatore.
"Fu l'inizio - spiega una nota di Enel - di un progetto infrastrutturale da cui è partita una grande era di innovazione tecnologica. Il contatore elettronico di Enel - oltre a consentire di controllare i consumi a distanza, intervenire in tempo reale senza dover eseguire interventi sul posto - ha inaugurato il sistema di telegestione e di telecontrollo che ha aperto le porte al futuro, alle Smart Grids e alla mobilità elettrica grazie a un servizio e a un'infrastruttura di ricarica evoluti e basati sulla tecnologia del contatore". E Pisa, dieci anni dopo, è ancora all'avanguardia essendo una delle città in cui viene sperimentata la mobilità elettrica grazie al progetto E-mobility Italy di Enel, Daimler e Comune di Pisa.

Alla cerimonia di domani in Via Hermada n. 12, all'ingresso del condominio in cui fu installato il primo contatore elettronico, Enel, Comune di Pisa e Anse (Associazione Nazionale Seniores Enel), insieme ai protagonisti che nel 2001 vissero il progetto del contatore elettronico, celebreranno il primato della città toscana. (fonte Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

Torna su
PisaToday è in caricamento