Cronaca

Memoria: a San Rossore il ricordo della firma delle leggi razziali

Una giornata che è proseguita in Sala delle Baleari con la proiezione del video 'San Rossore 1938: il re e la razza'

Una corona di alloro in San Rossore presso la lapide posta dove un tempo sorgeva un edificio all’interno del quale nel 1938 furono firmate le leggi razziali. Si è aperto così ieri, 5 settembre, il pomeriggio dedicato alla memoria di una firma che ha portato alle estreme conseguenze del genocidio e dell’Olocausto.

"Le leggi razziali mettono in atto una discriminazione crudele che arriva da una lontana storia e giunge fino ai giorni nostri - sottolineano dall'amministrazione comunale - una riflessione sulla storia che la Giunta del Comune di Pisa ha voluto sottolineare istituendo ufficialmente la giornata del 5 settembre come 'Giorno della memoria delle leggi razziali italiane, contro la persecuzione verso ebrei ed ebree contro ogni razzismo'". Poco dopo l’omaggio alla lapide dei caduti all’interno del Cimitero Monumentale Ebraico.

“Teniamo molto a questo momento di memoria - ha dichiarato il sindaco di Pisa Marco Filippeschi - è stata una scelta recuperare questo momento doloroso che ci consente di sviluppare un percorso in quella memoria che abbiamo il dovere di rinsaldare. E’ una necessità quella di fare memoria soprattutto verso i più giovani. Le immagini, le testimonianze e la storia che riportiamo possono alimentare una capacità di approfondimento storico e allontanare il pericolo di un passato che può tornare”.

La riflessione sulla storia e sull’attualità, sui suoi corsi e ricorsi, è proseguita in Sala delle Baleari con la proiezione del video 'San Rossore 1938: il re e la razza' a cura dell’Acquario della Memoria-Memory Sharing e con gli interventi  del sindaco di Pisa Marco Filippeschi, del presidente della Comunità Ebraica di Pisa Maurizio Gabrielli e della direttrice del Centro Interdipartimentale di Studi Ebraici 'Michele Luzzati' Alessandra Veronese, coordinati dall’assessore Città dei Valori e della Memoria Marilù Chiofalo.

Tra le chiavi di lettura e di approfondimento la lectio magistralis 'Le leggi razziali e l'emigrazione degli ebrei in Palestina', tenuta dal professor Arturo Marzano, docente dell'Università di Pisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Memoria: a San Rossore il ricordo della firma delle leggi razziali

PisaToday è in caricamento