Cronaca

Corona (biodegradabile) in mare in omaggio ai caduti della Meloria

Pisa ricorda la battaglia del 6 agosto 1284. Lunedì 5 visita al Campo Pisano di Genova. L'incontro tra i sindaci Conti e Bucci

Questa mattina, 6 agosto, si è svolto il tradizionale omaggio ai caduti della battaglia della Meloria, con la deposizione in mare di una corona d’alloro (biodegradabile). Alla cerimonia era presente la vicesindaco Raffaella Bonsangue e Virginia Mancini in rappresentanza del Consiglio Comunale. Era presente, tra gli altri, Alessandro Borghesi, colonnello, comandante del Capar di Pisa. Il programma prevedeva la partenza dal Porto di Marina alle ore 10.00 con una convoglio di imbarcazioni che si sono dirette verso le Secche della Meloria, dove è seguita la preghiera per i caduti, la benedizione e il lancio della corona in mare.

L’iniziativa, con il patrocinio del Comune di Pisa, è organizzata dalla associazione Il Mosaico insieme a Accademia dei Disuniti, Archeo Club Pisa, Associazione Marinai d’Italia, Associazione Amici di Pisa, Lega Navale e Porto di Pisa, grazie alla motovedetta messa a disposizione dalla Capitaneria di Porto e alla collaborazione della Croce Rossa.

Nella giornata di lunedì 5 agosto una delegazione, presente anche il sindaco di Pisa Michele Conti, è andata a Genova accolta dal Comune per un ricordo dei pisani fatti prigionieri in seguito alla battaglia. Molti di questi morirono e furono sepolti in quello che oggi viene chiamato Campo Pisano. In serata, dopo una visita alla chiesa di San Donato che custodì le catene del Porto di Pisa fino alla restituzione alla città con l’Unità d’Italia, anche l’incontro con il sindaco di Genova Marco Bucci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corona (biodegradabile) in mare in omaggio ai caduti della Meloria

PisaToday è in caricamento