Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Messa e corteo per le vie della città per celebrare il Die di Santo Sisto

L'assessore Bedini: "Il 6 agosto non è solo Meloria ma molte vittorie. I pisani guardino con orgoglio alla nostra storia"

Si sono svolte nel pomeriggio di ieri, 6 agosto, le celebrazioni del 'Die di Santo Sisto', in memoria del papa e martire pisano, a cura dell’associazione degli Amici di Pisa, con il patrocinio del Comune. La messa celebrata da don Francesco Barsotti nella chiesa di San Sisto in Cortevecchia con la deposizione di una corona sulla lapide che ricorda gli eventi del '6 agosto' nei secoli e con l’omaggio floreale al busto del Santo, è stata preceduta dal corteo storico partito dal palazzo comunale. Ad accompagnare il Gonfalone della città la vicesindaco Raffaella Bonsangue e l’assessore alle Tradizioni storiche Filippo Bedini.

"Il 6 agosto l'anniversario della battaglia della Meloria - dice l’assessore Bedini - ma a me piace ricordare che questa data celebra anche grandi vittorie ed epiche imprese della Repubblica marinara e ricorre numerose volte negli annali tra l’inizio dell’XI secolo e la fine del XIII. Secoli gloriosi per la nostra città, momenti che hanno fatto grande Pisa nella storia: la vittoria di Palermo il 6 agosto 1063, per esempio, che dette 'il via' alla costruzione del Duomo, come anche la partenza per l'impresa delle Baleari il 6 agosto 1114. Numerose vittorie contro i Saraceni si sono consumate proprio il 6 agosto. Intorno alla festa di San Sisto vogliamo che sempre più i Pisani riconoscano un’occasione per guardare con il dovuto orgoglio alla nostra storia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa e corteo per le vie della città per celebrare il Die di Santo Sisto

PisaToday è in caricamento