Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza della Stazione

Stazione: scendono dal treno con cellulari rubati

Avevano ancora la pellicola protettiva. Nei guai sono finiti due 31enni fermati dalla Polizia Ferroviaria. Fermate anche due donne

Sono state denunciate martedì 8 marzo dalla Polizia Ferroviaria di Pisa due donne, D. N., rumena di 33 anni, e D.M., rumena di 20 anni, per aver contravvenuto al provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Pisa emesso dal Questore.

Le due donne sono state fermate, una la mattina e l’altra il pomeriggio, in compagnia di altri connazionali, tutti sottoposti a controllo di Polizia in quanto sprovvisti di titoli di viaggio e non in grado di giustificare altrimenti la loro presenza all’interno della stazione di Pisa Centrale.
La giovane ventenne appena il giorno prima era stata sottoposta alla misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Pisa con provvedimento emesso d’urgenza dal Questore su proposta della Polizia Ferroviaria, misura disattesa subito il giorno seguente.

Inoltre sono stati denunciati per ricettazione anche due cittadini georgiani, A. M. e O. G. di 31 anni.
In questo caso intorno alle ore 13.25, all’arrivo del treno regionale 11853, proveniente da La Spezia, gli agenti della Polfer hanno visto scendere dal convoglio i due 31enni che alla vista della Polizia si sono divisi, cercando di nascondersi tra i numerosi viaggiatori. Gli agenti, insospettiti dal loro comportamento, hanno così fermato i due giovani che hanno mostrato un certo nervosismo. Sono stati perquisiti. Addosso ad uno dei due, nascosti in un risvolto del giubbetto, sono stati trovati 3 cellulari, nuovi, spenti, privi di sim-card al loro interno, con ancora la pellicola protettiva. L'uomo non ha saputo giustificarne il possesso e non aveva scontrini. Circostanza che ha lasciato presumere che i telefoni fossero rubati. I cellulari sono stati così sequestrati e sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, al fine di accertarne la provenienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione: scendono dal treno con cellulari rubati

PisaToday è in caricamento