rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Censimento: 10mila moduli riconsegnati, continua l'assistenza

In 4150 hanno scelto il web per compilare e spedire il modulo del censimento Istat, 3349 invece quelli che hanno scelto la riconsegna ai centri di raccolta istituiti in varie zone del comune

Quasi conclusa, secondo Poste Italiane, la prima parte delle operazioni del censimento relativa alla consegna, per posta, dei questionari ai cittadini pisani.
Dal 9 ottobre è  iniziata la seconda  fase, quella della restituzione ai centri di raccolta comunali e alle Poste dei questionari compilati, fase che deve concludersi entro il 20 novembre.
Ad oggi sono stati riconsegnati 2345 questionari al centro di raccolta in Palazzo Gambacorti, 271 a Marina di Pisa, 35 ad Ospedaletto, 389 presso il CTP 5, 309 a Riglione, per un totale di 3349 più 4150 via web. I questionari raccolti da Poste Italiane sono circa 2000.
Secondo gli uffici preposti l’andamento di questa procedura rientra nella media di altre città toscane.

Contemporaneamente si sta provvedendo alla consegna dei questionari a tutti coloro a cui Poste Italiane non è riuscita a consegnarli e alle “convivenze” (caserme, case di riposo). Quest’ultima  è una competenza che l’ISTAT ha assegnato alla gestione diretta dell’ente locale.
Si sta inoltre predisponendo il lavoro dei rilevatori a cui compete l’assistenza presso i centri di raccolta e fino ad un massimo di 500 questionari da gestire direttamente. Le sezioni sono state assegnate ai rilevatori in questi giorni, tenendo conto delle loro zone di residenza. Ad ognuno di loro viene consegnato un cartellino di riconoscimento, l’atto di nomina e il contratto di lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Censimento: 10mila moduli riconsegnati, continua l'assistenza

PisaToday è in caricamento