Cronaca Coltano

Centrale a biomasse, il Pd: "No alla realizzazione dell'impianto nel centro di Coltano"

Il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Comunale Ferdinando De Negri: “Il progetto è valido, ma non è adeguato il sito scelto. Valutiamo soluzioni alternative, compatibili e condivise con il territorio”

(foto d'archivio)

“La scelta di realizzare la centrale a biomasse nel centro abitato di Coltano, a pochi passi dalla Villa Medicea, è una scelta profondamente sbagliata, che va contro il piano di sviluppo turistico rurale pensato per quella zona”. Così Ferdinando De Negri sulla vicenda della centrale a Biomasse che dovrebbe sorgere nel borgo abitato di Coltano, come voluto dall’Ente Parco.

“Naturalmente il progetto di una centrale a biomasse è valido di per sé e in linea con lo sviluppo sostenibile di un’area all’interno del Parco. Tuttavia dispiace che si sia deciso di collocarla proprio a ridosso del centro abitato per meri motivi di opportunità normativa e regolamentare, senza considerare invece che quell’area specifica, ha tutt’altra vocazione, come impone anche la presenza della storica Villa Medicea. Una decisione del genere - prosegue De Negri - doveva prima passare per una concertazione con il territorio, sia attraverso il CTP sia con una adeguata comunicazione alla cittadinanza. Invece è mancato il confronto con i cittadini e con il territorio e oggi è necessario fare un passo indietro e valutare, seriamente, collocazioni alternative, nel rispetto dei cittadini e del territorio, ma anche del progetto e dei privati disposti ad investirvi”.

Intanto stasera alle ore 21 presso il Circolo Arci di Coltano la Pro Loco ha organizzato un'assemblea pubblica per affrontare la questione dell'impianto a biomasse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale a biomasse, il Pd: "No alla realizzazione dell'impianto nel centro di Coltano"

PisaToday è in caricamento