Cronaca Castelfranco di Sotto

Centrale dello spaccio smantellata a Castelfranco: 3 chili di hashish sequestrato e 2 arresti

Blitz dei Carabinieri in una casa già sotto controllo da tempo. Dopo aver fermato alcuni giovani di Pontedera con lo stupefacente c'è stata l'irruzione, con il sequestro di 3 chili di hashish e 5mila euro in biglietti di piccolo taglio

Erano sotto osservazione da tempo e ieri il blitz dei Carabinieri ha fermato il loro giro di droga. Sono stati arrestati a Castelfranco di Sotto una donna italiana di 35 anni ed un marocchino di 39 con l'accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio: recuperati 3 chilogrammi di hashish, che con la vendita al dettaglio sarebbe fruttato circa 30mila euro. Sequestrati anche 5mila euro in contanti.

L'operazione è scattata nel tardo pomeriggio di ieri. La coppia si era trasferita ultimamente dal centro della cittadina in una casa più in periferia, i militari ipotizzano per allentare la morsa nei loro confronti. L'interesse dei Carabinieri di Castefranco è però continuato, fino alla decisione di ieri di predisporre un servizio di osservazione specifico, confidando sul fatto che potesse esserci movimento per la 'fornitura' dei clienti in vista del fine settimana.

Così è stato: 3 giovani di Pontedera fra i 18 ed i 20 anni sono stati sorpresi in zona con 10 grammi di hashish. Per i militari si è trattato della prova del commercio illegale, così hanno fatto irruzione nell'abitazione. Durante la perquisizione sono stati trovati ovuli, panetti e sostanza già tagliata all'interno dei cuscini del divano e dietro un armadio della camera da letto. In più rinvenuti anche 5mila euro in biglietti di piccolo taglio.

L'uomo e la donna, entrambi disoccupati, sono stati arrestati ed attualmente si trovano a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale dello spaccio smantellata a Castelfranco: 3 chili di hashish sequestrato e 2 arresti

PisaToday è in caricamento