rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca Centro Storico

Nuove collaborazioni: nasce il Centro di competenza per tecnologie del calcolo e cloud

Il Centro, denominato ufficialmente "High Performance Computing & Cloud Competence Center" è una struttura che riunisce insieme l'Ateneo pisano, la Scuola Normale e due colossi mondiali del settore informatico come Dell e Intel

Ultime dal mondo informatico: a Pisa nasce il Centro di competenza per le tecnologie del calcolo ad alte prestazioni e il cloud, che riunisce Università, Scuola Normale Superiore e due colossi mondiali dell'Information Technology come Dell e Intel. Il Centro "High Performance Computing & Cloud Competence Center", questa la sua denominazione ufficiale, è stato presentato il 29 maggio nel dipartimento di Informatica.

L'IT Center dell'Ateneo pisano e il Centro di supporto per la Ricerca DREAMS della Scuola Normale metteranno a centro informatico-2disposizione la significativa esperienza maturata sulle nuove tecnologie e sul loro impiego per la costruzione di sistemi software e hardware complessi. I sistemi HPC e cloud sono elementi essenziali nell'elaborazione di dati scientifici e nel mondo industriale: consentono l'elaborazione di enormi quantità di dati necessari all'avanzamento delle conoscenze. L'inaugurazione del Centro segna una tappa importante nel percorso di collaborazione che si sta sviluppando tra le istituzioni universitarie pisane e le due multinazionali del settore informatico.

"Dell guarda sempre con grande attenzione all’innovazione, con l’obiettivo specifico di supportare in modo efficace progetti orientati al futuro - ha commentato Ivan Renesto, Enterprise Field Marketing Manager di Dell - Assieme a Intel, abbiamo messo a disposizione le nostre soluzioni tecnologiche d'avanguardia, per creare un 'cluster HPC', ovvero una rete di calcolatori ad elevate prestazioni in grado di elaborare e ricostruire in tempo reale ambienti virtuali di possibile utilizzo nei più svariati ambiti economici e scientifici".

"La collaborazione - ha dichiarato Carlo Parmeggiani, Direttore Public Sector di Intel Sud Europa - è per noi molto importante, poiché permette di dimostrare la rilevanza che il mondo della ricerca riconosce alle nostre più recenti tecnologie e sottolinea, ancora una volta, come queste rappresentino un valore aggiunto soprattutto nell’High Performance Computing".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove collaborazioni: nasce il Centro di competenza per tecnologie del calcolo e cloud

PisaToday è in caricamento