Cronaca

Montacchiello: un nuovo asilo ecosostenibile per 44 bambini

Oltre 400mq di superficie ed altrettanti di giardino per un edificio costruito con materiali e tecnologie ecocompatibili. Accoglierà bambini da sei mesi a sei anni. Una necessità espressa dagli stessi utenti della zona industriale pisana

Un progetto che nasce dall’esigenza di fornire servizi all’infanzia in una zona industriale, quella compresa tra Montacchiello e Ospedaletto in cui, stando ai dati del 2011, sono presenti 709 attività (in maggioranza aziende di fornitura Servizi) con oltre 5600 addetti, facendo di questa Z.I. la più densamente popolata della Toscana. Proprio nel 2011 la Camera di Commercio ha realizzato una indagine tra gli utenti dell’area che avevano segnalato tra le priorità quella della presenza di servizi all’infanzia per i propri figli.

Prendendo spunto da questa indagine e in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale l’ANCE PISA, Gruppo costruttori edili unione industriale pisana, ha impegnato oltre € 1.100.000 delle proprie risorse per la progettazione e la realizzazione di un centro didattico educativo 0/6 ovvero un edificio studiato per accogliere 44 tra bambini e bambine dai 6 mesi ai sei anni (asilo nido e scuola d’infanzia).

“Mantenere il lavoro sul territorio vuol dire anche fornire servizi adeguati che rendano attrattivo il territorio - ha sottolineato il sindaco di Pisa Marco Filippeschi durante il sopralluogo svolto questa mattina alla struttura in fase di completamento - in questo caso dobbiamo ringraziare Ance Pisa e la  Forti Holding SpA che hanno realizzato il progetto più importante, per portata dell’investimento, del Patto di Comunità (Patto che prevede l’intervento di risorse private per la realizzazione di opere di interesse pubblico, ndr). In questa area - ha concluso Filippeschi - si sono insediate attività di servizi ad alta tecnologia con personale giovane che sicuramente trarrà beneficio da questa struttura”.

“Abbiamo pensato come Gruppo costruttori edili di mettere a disposizione della comunità un’opera utile ai lavoratori della zona di Montacchiello e Ospedaletto e dei cittadini tutti - ha dichiarato Jacopo Danielli, presidente di ANCE Pisa - ci è sembrato il modo più utile per confermare la volontà di superamento della crisi, soprattutto nel nostro campo, e per agevolare gli insediamenti già numerosi in questa area”.

CARATTERISTICHE. La struttura, di oltre 400 mq di superficie, sorge su un’area di oltre mq 1.000 messa a disposizione dalla FortiHolding S.p.A. e che verrà anch’essa donata all’amministrazione comunale. E' progettata nei minimi dettagli in quanto materiali, colori e distribuzione interna sono stati pensati seguendo le nuove linee pedagogiche regionali dei progetti 0/6. È un luogo dove i bambini incontrano una dimensione comunitaria dello spazio nella quale potranno trovare stimoli complementari a quelli che ricevono in casa (lo spazio refettorio, i bagni, le aree riposo, le aree gioco, il parco). L’asilo, la cui costruzione dovrebbe essere terminata entro agosto, avrà anche un arredamento particolarmente curato sia dal punto di vista didattico che da quello della eco sostenibilità.sopralluogo asilo montacchiello pisa-2
Uno degli obiettivi principali affrontati durante la fase progettuale architettonica, impiantistica e strutturale è stato quello di ottenere un edificio eco-sostenibile.
L’attestazione in classe A+ rappresenta un traguardo importante e un obiettivo che certifica la presenza di un edificio ad elevate prestazioni energetiche e riduzione dei consumi ed il sistema costruttivo è parte integrante per il raggiungimento dell’obiettivo di risparmio energetico, infatti i vetri bassoemissivi, gli infissi a taglio termico, la muratura ad elevata trasmittanza termica, i solai coibentati, la progettazione accurata per l’eliminazione di ponti termici, rappresentano il cuore di un progetto di edilizia realmente ecosostenibile che prevede pannelli solari per la produzione di acqua calda, pannelli fotovoltaici, recupero acqua piovana (è previsto un serbatoio di accumulo per la fornitura di acqua sanitaria), impianto di ventilazione interna.
Il terreno e l’edificio, una volta completato (per un valore complessivo di circa € 1.500.000), verranno donati gratuitamente al Comune di Pisa che provvederà ad un bando pubblico per la gestione della struttura.


Al sopralluogo erano presenti, oltre al sindaco Marco Filippeschi ed al presidente ANCE Jacopo Dainelli, l’ing. Franco Forti della Forti Holding SpA, l’architetto Mauro Ciampa e l’architetto Elisa De Renieri, progettisti, e gli assessori Marilù Chiofalo e Andrea Serfogli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montacchiello: un nuovo asilo ecosostenibile per 44 bambini

PisaToday è in caricamento