rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Bastione Sangallo: il sindaco saluta i dipendenti comunali andati in pensione

Un doveroso ringraziamento per il lavoro svolto al personale che ha lasciato Palazzo Gambacorti negli ultimi tre anni

Una cerimonia per salutare e ringraziare i dipendenti comunali, oggi in pensione: la cerimonia voluta dal Comune di Pisa, è andata in scena questa mattina nei locali del Bastione Sangallo, al Giardino Scotto. Si tratta di una tradizione che fino ad alcuni anni fa si ripeteva ogni due/tre anni ma che dal 2017, complice il Covid, non era più stata celebrata.
In totale sono 290 i dipendenti andati in pensione dal 2018 ad oggi, di cui 101 appartenenti al corpo di Polizia Municipale: questi ultimi saranno premiati a parte. I restanti 189 sono stati contattati dal Comune per ricevere il riconoscimento, una pergamena di ringraziamento e una spilla raffigurante la Torre di Pisa. A consegnare il riconoscimento ai presenti sono stati il sindaco di Pisa, Michele Conti, e l’assessore al Personale, Giovanna Bonanno.

"Ci tengo stamani a ringraziarvi personalmente - ha detto il sindaco Michele Conti rivolgendosi agli ex dipendenti comunali - perché dopo tanti anni di servizio nel nostro ente potete godervi la pensione. Voi appartenete alla generazione che è entrata negli uffici comunali tanti anni fa, quando si lavorava ancora col cartaceo e non esistevano i sistemi informatici, una periodo in cui le norme degli enti locali erano molto diverse da quelle di oggi. Il passaggio al digitale lo avete vissuto sulla vostra pelle, vi siete dovuti impegnare e rimettere in discussione più volte per adattarvi a questo passaggio epocale e alle procedure che cambiavano, per continuare a dare servizi efficienti ai cittadini. Con alcuni di voi ci siamo conosciuti quando sono arrivato a Palazzo Gambacorti qualche anno fa, da giovane consigliere comunale: di molti ho saputo apprezzare la professionalità e le doti umane. E se il Comune di Pisa ha vinto premi, ottenuto risorse dai bandi degli enti sovraordinati lo deve anche al vostro lavoro. Quello di stamani vuol essere dunque un momento di festa, un grande abbraccio collettivo per augurarvi tante soddisfazioni in questa nuova fase della vita".                           

"Abbiamo ritenuto importate, oggi, con questa cerimonia - ha dichiarato l'assessore Bonanno - manifestare a tutti voi dipendenti a riposo dal 2018, i nostri sentiti ringraziamenti per l’attività svolta, presso il nostro Ente, con autentico spirito di appartenenza, impegno e professionalità. Il vostro contributo professionale e l’esperienza messa a disposizione dei cittadini e a sostegno delle esigenze della collettività nell’arco di questi anni rappresentano un importante e prezioso patrimonio lasciatoci in eredità e di cui faremo tesoro. La qualità dei servizi offerti dal nostro Comune è certamente frutto dell’impegno e dedizione che ciascuno di voi ha messo nell’attività quotidiana e che sarà anche di grande esempio per i nuovi assunti, perché sono le persone a portare avanti la macchina amministrativa. Ed oggi vuol essere anche l’occasione per manifestarvi la stima e l’affetto da parte della nostra amministrazione, consegnandovi una pergamena unitamente ad un piccolo presente, non come gesto formale ma come momento per rinnovare i ringraziamenti per il modo esemplare con il quale avete impersonato il vostro ruolo e prima ancora a ricordo dei tanti anni trascorsi nella casa Comunale, che rappresenta veramente una grande famiglia. Grazie ancora a tutti ed auguri per le imminenti festività natalizie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bastione Sangallo: il sindaco saluta i dipendenti comunali andati in pensione

PisaToday è in caricamento