Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Prima la chat erotica, poi l'estorsione: denunciata giovane coppia

Il primo contatto da un sito di incontri, in primavera, poi il ricatto e le minacce. Vittima un 44enne pisano

L'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Pisa ha denunciato, per il reato di estorsione, una coppia di giovani pugliesi. L’uomo inoltre vanta precedenti specifici. La vittima è un cittadino pisano 44enne, che in primavera aveva avviato chat con conversazioni erotiche con la donna, ricavando il numero di telefono da un sito di incontri.

Alle chat non era seguito alcun incontro fisico e l’uomo ha in seguito poi deciso di non ricontattare più quel numero. Di recente però la donna ha minacciato il 44enne di diffondere i contenuti delle chat ai suoi conoscenti se lui non le avesse accreditato denaro su una carta ricaricabile, con la promessa che ottenuta la somma il 'rapporto' si sarebbe interrotto. 

Preso dal panico il 44enne ha accettato di seguire le indicazioni della donna, che però è poi tornata a chiedere altri soldi. La vittima ha pagato ancora, versando denaro su una carta della giovane, per un ammontare superiore ai mille euro. All'ennesima richiesta, proveniente sia da lei che dal suo complice, che nel frattempo è intervenuto con minacce anche più severe, l’uomo si è finalmente convinto a denunciare la vicenda in Questura. I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale, dopo gli accertamenti sui telefoni e sulle carte ricaricabili destinatarie degli accrediti, hanno denunciato i due per il reato di estorsione in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima la chat erotica, poi l'estorsione: denunciata giovane coppia

PisaToday è in caricamento