Lavori di Rfi: chiusura notturna per diversi passaggi a livello

Interessati quelli di Gagno, I Passi e Porta a Lucca nelle notti dal 17 al 22 febbraio

Proseguono i lavori di RFI Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane per rinnovare la tratta ferroviaria tra Pisa e Lucca. I lavori interesseranno la chiusura dei passaggi a livello di via XXIV Maggio (I Passi), via di Gagno, via Tino di Camaino (pedonale) e via del Marmigliaio (intersezione via Rindi) dalle 23.00 alle 5.00 del mattino. Nello specifico:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • il passaggio a livello di via XXIV Maggio sarà chiuso al traffico e ai pedoni le notti da lunedì 17 a mercoledì 19 febbraio
  • il passaggio a livello di via di Gagno sarà chiuso al traffico veicolare e pedonale le notti da mercoledì 19 a sabato 22; i residenti potranno accedere da via S. Jacopo fino a via Pagni
  • il passaggio a livello di via del Marmigliaio, all’intersezione con via Rindi sarà chiuso al traffico veicolare e pedonale le notti da mercoledì 19 a sabato 22 febbraio
  • il passaggio pedonale all’altezza di via Tino di Camaino sarà chiuso dalle 6.00 di mercoledì 19 alle 5.00 di sabato 22 febbraio, in modo continuativo

Per tutta la durata dei lavori, sarà apposta la segnaletica relativa alla chiusura dei passaggi a livello e alla viabilità alternativa. La Ctt-Nord attuerà le opportune variazioni ai percorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

Torna su
PisaToday è in caricamento