rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Centro Storico / Lungarno Mediceo

Museo di San Matteo chiuso per mancanza di personale: scoppia la polemica

Domenica 4 agosto il museo è rimasto chiuso. "C'era un gruppo di turisti stranieri che stava cercando di capire cosa dicesse il cartello" ci scrive un nostro lettore. E in Consiglio Comunale maggioranza e opposizione si trovano d'accordo

"In un paese che tiene chiuso il Colosseo non è una grande notizia: ma anche il Museo Nazionale di S. Matteo in una domenica d'agosto è chiuso. Passandoci davanti c'era un gruppo di turisti stranieri arrivati in taxi che non capiva il cartello, messo con l'eleganza che vedete, rigorosamente in burocratese e senza data o firma. Percorso museale...". E' un nostro lettore, Francesco, che ci ha segnalato la chiusura del museo sui lungarni pisani appunto, come indica lo stesso cartello, domenica 4 agosto per mancanza di personale. Un avviso che ha suscitato non poche polemiche nella città della Torre.

''Nel periodo clou della stagione estiva - dice il presidente del Consiglio Comunale, Ranieri Del Torto - non è accettabile che turisti ospiti della nostra città non possono accedere al Museo Nazionale di San Matteo. Ciò che è accaduto non deve mai più ripetersi''. Proteste bipartisan da tutte le forze politiche: ''E' un fatto grave - sottolinea Simonetta Ghezzani (Sel) - e occorre continuare a lavorare per la costruzione della rete dei poli museali e per un coordinamento tra istituzioni locali e ministero dei Beni culturali. Senza dimenticare la vicenda della biblioteca nazionale della Sapienza, che deve essere riaperta appena possibile''.

Per Giuseppe Ventura della lista civica che esprime il vicesindaco Paolo Ghezzi con delega al turismo, ''una città a vocazione turistica come Pisa non può permettersi questi errori'' e il capogruppo Pd Ferdinando De Negri aggiunge: ''Sono certo che la Giunta non mancherà di sollecitare il Ministero a impegnarsi affinché l'offerta museale a Pisa venga salvaguardata e semmai ampliata''. Giudizi negativi nei confronti del Ministero arrivano anche dalle opposizioni: ''Il nostro - afferma Valeria Antoni (M5S) - è un paese in stallo, basti pensare che a Firenze, per gli stessi motivi, sono rimasti chiusi gli Uffizi. E per Pisa è tanto più grave avendo il primo ministro, Letta e la ministra alla pubblica istruzione, Carrozza, entrambi pisani''. Marco Ricci (Prc-Una città in Comune) spiega che serve ''fare sistema tra le diverse strutture museali per fare così una sinergia comune e il Museo di San Matteo è un gioiello che va valorizzato mediante una connessione diretta con i luoghi di maggiore attrazione turistica''. ''E' necessario capire - conclude Giovanni Garzella (Pdl) - qual è l'attività di questo museo durante tutto l'anno ma se è costretto a chiudere d'estate per mancanza di personale c'è qualcosa che non va nella sua organizzazione''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Museo di San Matteo chiuso per mancanza di personale: scoppia la polemica

PisaToday è in caricamento