Polizia Stradale di Pisa, i sindacati: "Verso la chiusura notturna della caserma"

E' quanto denunciano Fsp-Polizia di Stato, Ugl Polizia di Stato, Lo Scudo, Silp-Cgil, Sap e Coisp che venerdì mattina hanno protestato di fronte alla sede di via Canavari

"E' in atto un processo di remotizzazione della Polizia stradale di Pisa che porterà alla chiusura dei turni serali e notturni della caserma". E' quanto denunciano Fsp-Polizia di Stato, Ugl Polizia di Stato, Lo Scudo, Silp-Cgil, Sap e Coisp che questa mattina, 29 novembre, hanno svolto un presidio di fronte all'ingresso della Polizia Stradale di Pisa, in via Canavari, per sensibilizzare l'opinione pubblica su quanto sta accadendo. 

"Dopo la recente chiusura del distaccamento di Volterra - affermano i sindacati - Pisa rappresenta l’unica caserma di Polizia Stradale della provincia presidiata 24 ore al giorno, e a cui possono far riferimento anche gli altri operatori delle forze dell’ordine presenti sul territorio, oltreché gli abitanti della zona. La decisione di spostare la sala operativa a Firenze comporterebbe la chiusura dei turni serali e notturni e della caserma, che si troverebbe quindi chiusa dalle 19. Sarebbe una perdita per tutta la città e un arretramento dello Stato nei confronti di ogni forma di criminalità. La sicurezza è un bene di tutti su cui è necessario investire, non tagliare".

Secondo i sindacati la decisione di 'remotizzare' la sede pisana sarebbe già stata assunta anche se non è ancora chiaro quando, nel concreto, produrrà i suoi effetti. "Tutto - proseguono le organizzazioni sindacali - nasce dalla mancanza di personale e dalla necessità di avere più pattuglie, spostando quindi gli operatori che coprono i turni serali e notturni su altri servizi. Chiediamo di scongiurare la chiusura dell'ufficio e di procedere invece nella direzione di un rafforzamento dell'organico proporzionale ai carichi di lavoro della sezione, al fine di garantire un servizio più efficiente, più sicurezza per i cittadini e permettere agli operatori di Polizia di lavorare meglio e in sicurezza".

Nel corso della protesta gli agenti hanno ricevuto la visita del sindaco, Michele Conti, e del deputato della Lega, Edoardo Ziello. "Il primo - concludono i sindacati - ci ha informato che scriverà una lettera al ministro dell'Interno Lamorgese. Ziello depositerà invece un'interrogazione in Parlamento. Siamo ovviamente aperti al confronto con ogni forza politica: la sicurezza non ha colori di appartenenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

Torna su
PisaToday è in caricamento