Cronaca Centro Storico / Piazza dei Cavalieri

Degrado in piazza dei Cavalieri: si pensa alla chiusura della scalinata della Normale

E' quanto emerso nel corso di una riunione che si è svolta martedì in Prefettura. Previsto anche il potenziamento dell'illuminazione pubblica

Prosegue l’azione per combattere il degrado nel centro storico, con particolare riguardo a Piazza dei Cavalieri. Oggi, martedì 20 novembre, si è infatti tenuta in Prefettura una riunione, presieduta dal viceprefetto vicario reggente, Valerio Massimo Romeo, alla quale hanno preso parte il sindaco di Pisa, Michele Conti, il questore Paolo Rossi, il soprintendente per le province di Pisa e Livorno, Andrea Muzzi, e il professor Vincenzo Barone, direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa.

Nel corso dell’incontro è stata condivisa la necessità di tutelare maggormente Palazzo della Carovana, sede della Scuola Normale. In particolare è stata firmata una pre-intesa nella quale sono contenuti gli impegni necessari per evitare ogni forma di degrado e porre fine all'utilizzo improprio delle gradinate di accesso alla Scuola "che - sottolinea una nota della Prefettura - nelle ore notturne sono spesso occupate da numerosi giovani che vi sostano, dando luogo spesso ad atti di intemperanza che, oltre a recare disturbo alla tranquillità pubblica, rischiano di danneggiare il patrimonio artistico dell’immobile".

Entro il 30 novembre la Scuola Normale presenterà un progetto alla Soprintendenza per impedire l’accesso alla scalinata. Il Comune, per la parte di propria competenza, procederà a una verifica finalizzata al potenziamento dell’illuminazione pubblica della zona e all’attuazione di misure tese ad eliminare eventuali ulteriori fenomeni di degrado. Entro il prossimo 10 dicembre sarà convocata una nuova riunione per la sottoscrizione del documento nel quale verranno formalizzate le iniziative intraprese discusse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado in piazza dei Cavalieri: si pensa alla chiusura della scalinata della Normale

PisaToday è in caricamento