Cronaca Marina di Pisa

Litorale: scatta oggi la chiusura al traffico veicolare sul lungomare di Marina

Da sabato 19 giugno, fino al 15 settembre, stop alle auto dalle 18.30 all'1 del giorno successivo. Sosta con tariffa agevolata in piazza Viviani

Parte oggi, sabato 19 giugno, la chiusura al traffico veicolare del lungomare di Marina di Pisa. Il provvedimento resterà in vigore fino al prossimo 15 settembre. L’ordinanza firmata dal comandante della Polizia Municipale, Alberto Messerini, prevede nello specifico l’adozione dei seguenti provvedimenti nei tratti stradali di via della Repubblica Pisana, via Padre Agostino da Montefeltro, via Tullio Crosio e piazza Baleari:
- divieto di circolazione veicolare e divieto di sosta con rimozione coattiva, nel weekend dalle ore 18.30 del sabato alle 1 del lunedì successivo;
- divieto di circolazione veicolare e divieto di sosta con rimozione coattiva, dalle ore 18 alle ore 1, tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì.
- Rimane consentito il transito dei velocipedi e veicoli assimilati (monopattini) sulla pista ciclabile presente all’interno della zona interclusa.
- Sono consentite il transito e la sosta sulle strade laterali fino all’intersezione con la zona interclusa al traffico.

"Dopo la sperimentazione dello scorso anno - dichiara l’assessore alla Mobilità Massimo Dringoli - abbiamo deciso di chiudere al traffico veicolare, nelle ore serali, il lungomare di Marina di Pisa così da renderlo maggiormente fruibile per turisti, residenti e famiglie che potranno passeggiare in sicurezza e per i commercianti che avranno la possibilità di far cenare i propri clienti sui tavoli apparecchiati davanti alle loro attività". E’ invece attiva da giovedì 17 giugno la sosta a pagamento in piazza Viviani, con tariffe a prezzi ridotti rispetto al resto del litorale. La giunta ha infatti approvato la proposta tecnica formulata da Pisamo. "Il provvedimento, a carattere sperimentale, resterà in vigore fino al prossimo 15 settembre - prosegue Dringoli - e mira a regolamentare la sosta nell’area in attesa della riqualificazione della piazza". Tutti i giorni della settimana, dalle 8 alle 20, con prolungamento fino alle 2 nei giorni di venerdì (o giorno antecedente il prefestivo), sabato (o giorno prefestivo) e domenica (o giorno festivo), si pagherà 50 centesimi l'ora. Oppure 2 euro per 6 ore (anziché 2,5) e 3 euro di tariffa giornaliera (anziché 4).  L’area resterà a disposizione, in caso di richiesta, per eventuali manifestazioni pubbliche.

Prevista anche l’installazione agli ingressi della piazza di appositi 'portali anticamper' visto "che l’area - si legge nella delibera - è frequentemente utilizzata da autocaravan con fini di campeggio, e quindi in modo del tutto inappropriato rispetto alla sua destinazione ad un considerevole degrado ambientale". L’obiettivo è quello di "eliminare o ridurre sostanzialmente il fenomeno di campeggio abusivo" attraverso "l'installazione agli ingressi delle aree di parcheggio opportuni 'portali limitatori di sagoma dei veicoli' così da impedire di fatto l'accesso ai veicoli delle dimensioni di un autocaravan, consentendo comunque, in caso di necessità, ai mezzi di emergenza di accedere all'area". Il tutto considerando che in "viale D'Annunzio esistono aree di parcheggio appositamente destinate alla sosta degli autocaravan, debitamente custodite e nelle quali è possibile compiere attività di campeggio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litorale: scatta oggi la chiusura al traffico veicolare sul lungomare di Marina

PisaToday è in caricamento