Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Cultura: Pisa si trasforma in un set cinematografico a cielo aperto con 'Cinemadamare'

Fino al 26 agosto la città sarà invasa da troupe che gireranno fiction, videoclip e documentari coinvolgendo i cittadini

Registi e attori da Sati Uniti d’America, Canada, Brasile, Argentina, Grecia, Germania e altri 20 Paesi per una intera settimana gireranno film nella città di Pisa. L’iniziativa si chiama 'Cinemadamare' ed è stata presentata sabato 21 agosto nel corso di una conferenza stampa al Giardino Scotto. Dopo aver fatto tappa a Roma, in Umbria, Lazio, Basilicata, Sardegna e Lombardia, Cinemadamare arriva infatti anche Pisa, dal 20 al 26 agosto, con il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune. La città della Torre diventa così un immenso set a cielo aperto, con decine di troupes che gireranno fiction, documentari, video clip e interviste, coinvolgendo la gente del posto e promuovendo le risorse artistiche di una delle città più note al mondo.

"E' un grande onore e insieme un’occasione irripetibile per la città di Pisa - dichiara l’assessore alla Cultura Pierpaolo Magnani - quella di ospitare ragazzi provenienti da tutto il mondo, riuniti qui per condividere le proprie passioni, le proprie capacità artistiche, lavorando in gruppo per realizzare dei cortometraggi che sappiano raccontare la nostra città. Come Comune di Pisa diamo loro un caloroso benvenuto così come a tutta l'organizzazione di 'Cinemadamare' che ringraziamo per aver scelto Pisa come set a cielo aperto. Siamo sicuri che la passione per l'arte e per il cinema saranno in grado di guidare lo sguardo di questi giovani talenti nella scoperta della nostra città, andando oltre la tradizionale rappresentazione di piazza dei Miracoli. Ringrazio infine l’amministrazione comunale di San Giuliano Terme per aver messo a disposizione una sede adeguata dove ospitare tutti i ragazzi che partecipano al Campus".

"Il nostro - dichiara il direttore di 'Cinemadamare' Franco Rina - è un format lontano dal glamour e dei 'red carpet'. Il nostro obiettivo è mettere al centro della scena i filmakers, dando loro tutti gli strumenti utili a realizzare la loro opera. Da quasi vent’anni portiamo in Italia ragazzi da tutto il mondo: in questo caso abbiamo scelto tra le location Pisa, una città speciale che rappresenta una delle eccellenze del nostro Paese e della nostra cultura". I circa 50 giovani artisti che seguono la kermesse realizzeranno le loro opere, ognuna della durata massima di 10 minuti, dal 20 al 26 agosto. Sono inoltre previste proiezioni gratuite per tutti, dalle ore 21.30, presso Giardino Scotto: dal 23 al 25 agosto, film da sala cinematografica; l’ultima sera (26 agosto) saranno invece proposti tutti i film girati a Pisa, dai giovani cineasti, con la premiazione dei lavori più belli.

'Cinemadamare', il più grande raduno internazionale di giovani filmmaker, e il più lungo campus della cinematografica e dell’audiovisivo, per la formazione, per la promozione e per la produzione: si svolge, ogni anno, in 10 regioni italiane; dura oltre 3 mesi; viaggia per oltre 7.500 chilometri; si ferma una settimana in ogni tappa/città; porta con sé 50 giovani cineasti italiani e stranieri (oltre 30 nazionalità presenti) che girano decine di short movies in ogni tappa; offre a tutti anche workshop e lezioni di cinema; favorisce la creazione del pubblico per il cinema di qualità; promuove la co-produzione tra società cinematografiche italiane e straniere; incentiva il lavoro comune tra filmmaker di diversi Paesi; valorizza territori italiani solitamente esclusi dalla grande produzione, sempre alla ricerca di nuove locations.

'Cinemadamare' è organizzato in partnership con 47 scuole e università di cinema di tutti i continenti, dalla Santa Monica College di Los Angeles alla South African School Of Motion Picture Medium di Città del Capo, alla Moscow School Of New York Media di Mosca alla Mit Insistute Of Disign di New Deli, e da tante altre. Da 19 anni, dunque, gli studenti di tutte queste scuole si danno appuntamento in Italia, per continuare la loro formazione sul campo, e per dar vita al più grande campus itinerante per la formazione e per la produzione cinematografica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Pisa si trasforma in un set cinematografico a cielo aperto con 'Cinemadamare'

PisaToday è in caricamento