Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Città fantasma in provincia di Pisa: Toiano, Buriano e Mirteto

Anche l'Italia e la Toscana pullula di 'ghost town' spesso lasciate all'incuria e all'abbandono. In provincia di Pisa ne ricordiamo tre che mantengono intatto il loro mistero

L'antico borgo di Toiano

Sono tante le città fantasma in Toscana, borghi abbandonati e dimenticati che conservano intatto il loro fascino e soprattutto il loro mistero.

Anche la provincia di Pisa ha tra le sue bellezze alcuni di questi paesini, un tempo attivi e oggi praticamente disabitati.
Ecco quali sono:

Le città fantasma della Toscana
Toiano (Palaia)
Antico borgo di epoca medievale, Toiano è uno dei paesi fantasma più visitati della regione. Talmente bello da figurare persino nella lista dei luoghi del cuore da salvare del FAI, oltre ad essere stato scelto da Oliviero Toscani come set d'eccezione per un concorso fotografico. 

Buriano (Montecatini Val di Cecina)
Un luogo avvolto da inquietanti misteri, dove gli abitanti sembrano essersi dileguati da un giorno a un altro, nemmeno una ventina di anni fa. Per questo il borgo risulta così perfettamente conservato, con tanto di chiesa, mausoleo e monumento ai caduti. 

Mirteto (San Giuliano Terme)
Alle pendici del monte della Conserva sorge questo antico borgo monastico, documentato fin dal 1150, comprendente la celebre chiesa di Santa Maria di Mirteto. Molti edifici non sono accessibili in quanto pericolanti, ma la chiesa romanica merita certo una visita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città fantasma in provincia di Pisa: Toiano, Buriano e Mirteto

PisaToday è in caricamento