Cronaca San Giusto

Cittadella aeroportuale, la Commissione Urbanistica dice sì: il progetto in Consiglio Comunale

Il progetto, secondo il presidente della Commissione Juri Dell'Omodarme, andrebbe a migliorare i quartieri San Giusto e San Marco, grazie a provvedimenti che riguardano la sicurezza idraulica, la viabilità e la pianificazione di nuovi spazi a verde

Approvata dalla Commissione urbanistica del Comune di Pisa la cosiddetta variante anticipatrice al piano strutturale, cioè l’atto che dà l’avvio alla discussione per la futura cittadella aereoportuale, presentata la scorsa settimana dall'assessore al'Urbanistica Ylenia Zambito e che ha trovato le opposizioni di Movimento Cinque Stelle e ConfAlberghi. Giovedì prossimo, 13 marzo, la variante sarà messa in votazione nel Consiglio Comunale.  

“Si tratta di un atto importante - ha così commentato il consigliere Juri Dell’Omodareme (PD), che è anche presidente della Commissione Urbanistica -  perché così si apre anche ufficialmente la discussione  per nuove funzionalità pubbliche e strutture di servizio complementari all’Aeroporto Galilei".   

"Grazie a questo voto - aggiunge il consigliere Dell’Omodarme - si avvia così un percorso preliminare che permetterà di sfruttare al meglio le potenzialità della nostra città e per rilanciare così il settore del turistico congressuale. Un atto urbanistico importante per i quartieri di San Giusto e di  San Marco e che contribuirà a risolvere le problematiche presenti, riguardo soprattutto alla sicurezza idraulica, alla viabilità di attraversamento del quartiere e la pianificazione di nuovi spazi a verde. Infatti la variante prevede che prima che sia realizzata la Cittadella Aereoportuale, dovrà essere realizzata la progettazione per la messa in sicurezza idraulica di tutto il quartiere di San Giusto e di San Marco e dovrà essere riorganizzato il sistema della viabilità secondo le esigenze dei nuovi flussi di traffico per non gravare sul quartiere, nè per la sosta nè per l’attraversamento, ed è previsto di destinare un’area di 10 ettari (compresa tra la porzione residenziale di San Giusto, l’aeroporto e la ferrovia) a parco urbano. Grazie anche alla realizzazione del People Mover - conclude l’esponente del PD - che a giorni avrà il suo via libera definitivo, saranno inoltre realizzate opere importanti di riqualificazione del quartiere: 3 nuove rotatorie, nuovi marciapiedi, piste ciclabili e prolungamento di via di Goletta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella aeroportuale, la Commissione Urbanistica dice sì: il progetto in Consiglio Comunale

PisaToday è in caricamento