Cronaca Porta Nuova / Via Nicola Pisano

Area Ex Macelli, via alla Cittadella Galileiana: creerà posti di lavoro

Il polo sarà un vero e proprio incubatore d'impresa con Museo della Scienza e del Calcolo e una Ludoteca scientifica: un intervento capace di attirare nuovo turismo

Gli ex macelli

Lavori in corso nell’area della Cittadella-Torre Guelfa-Ex Macelli: dopo l’acquisto da parte del comune di Pisa della Cittadella dal Demanio Statale, iniziano adesso le opere di riqualificazione per l’intera zona.
E proprio nell'area degli Ex Macelli sorgerà, entro due anni, la Cittadella Galileiana, un incubatore d'impresa con Museo della Scienza e del Calcolo e Ludoteca scientifica, capace, secondo i progetti del Comune che finanzia il progetto attraverso i Piuss (circa 3 milioni di investimenti), di attrarre nuovo turismo.

"Sarà il cuore dell'offerta turistica culturale e scientifica - spiega il sindaco Marco Filippeschi - un vero e proprio centro della scienza al servizio della città e della Toscana, in rapporto con il Museo delle Navi all'Arsenale Mediceo, per il quale continuiamo a sollecitare interventi risolutivi al Governo, e con l'area della Cittadella. Il nuovo polo sarà diretto da un curatore che sceglieremo insieme all'università: un manager della scienza, ma anche una persona esperta nell'ideazione e gestione di spazi museali".

La nuova struttura, secondo le previsioni inserite dall'amministrazione nel bando del progetto Piuss per ottenere i finanziamenti europei, darà lavoro ad almeno 18 persone. "L'equilibrio di gestione - precisa l'assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli - si raggiungerà con la vendita dei biglietti e con la locazione degli spazi destinati alle nuove imprese".

L’intervento interesserà un'area di 15mila metri quadri con un recupero edilizio di 6mila metri cubi con la riqualificazione dell’area circostante ad area verde. Secondo le previsioni il nuovo polo sarà pronto per gennaio 2013.
Per la Ludoteca scientifica e il Museo del Calcolo sono già a disposizione 2000 strumenti, in parte esposti e in parte conservati nei magazzini. Nel complesso troveranno sede anche laboratori didattici, il teatro multifunzionale, un auditorium da 90 posti, il posto-ristoro e l'area esterna dedicata ai bambini.

"Con questo intervento - conclude Filippeschi - mettiamo insieme la città del turismo con quella della scienza e dei saperi, due delle gambe sulle quali si regge la nostra economia e il nostro sviluppo futuro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area Ex Macelli, via alla Cittadella Galileiana: creerà posti di lavoro

PisaToday è in caricamento