Cronaca

Cittadinanza onoraria di Pisa a Patrick Zaki: il sì del Consiglio comunale

La proposta è stata votata all'unanimità durante la seduta di martedì. Auletta: "Il Governo proceda il più rapidamente possibile al riconoscimento della cittadinanza italiana"

E' stata concessa dal Consiglio comunale di Pisa, durante la seduta di ieri, 20 aprile, la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki, lo studente detenuto in Egitto.
"Ci ha messo un po' più del previsto, ma alla fine l'iter per il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki si è concluso in modo positivo - commenta il consigliere comunale di Diritti in comune, Ciccio Auletta - era cominciato il 10 dicembre con l'approvazione in Consiglio comunale della mozione presentata dal nostro gruppo consiliare che chiedeva l'impegno del Comune di Pisa al conferimento della cittadinanza onoraria allo studente egiziano all'Università di Bologna, detenuto illegittimamente nel carcere di massima sicurezza di Tora a Il Cairo, da oltre 14 mesi. Un atto simbolico che, come già avvenuto in altre città, consente di tenere alta l'attenzione sulla sorte di Patrick".
"Dopo il via libera della Terza Commissione consiliare permanente a febbraio e il passaggio successivo in Giunta, martedì 20 aprile il provvedimento è finalmente arrivato in Consiglio comunale, dove è stato approvato all'unanimità - prosegue Auletta - Patrick Zaki è quindi ora cittadino onorario di Pisa e la nostra speranza è di poterlo presto accogliere nella nostra città, finalmente libero". "Al contempo - conclude - chiediamo che il Governo proceda il più rapidamente possibile al riconoscimento della cittadinanza italiana a Zaki a seguito della mozione approvata negli scorsi giorni dal Parlamento".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadinanza onoraria di Pisa a Patrick Zaki: il sì del Consiglio comunale

PisaToday è in caricamento