Cronaca

Le città più vivibili d’Italia, Pisa in risalita: è 31esima su 107

Come ogni anno il Sole 24 Ore ha pubblicato la classifica delle 107 città dove si vive meglio. La città della Torre guadagna ben 11 posizioni ma resta fanalino di coda per sicurezza e ordine pubblico

Ieri mattina il quotidiano economico Il Sole 24 Ore ha pubblicato l’ormai consueta classifica che mette in fila le città più vivibili d’Italia secondo 36 parametri di valutazione raggruppati in 6 macro aree. 31esima su 107 città, Pisa guadagna ben 11 posizioni ed è ormai stabilmente nella parte alta della classifica, proprio dietro Livorno che ha subito un vero e proprio tracollo perdendone 16.

E tuttavia non è tutto oro quel che luccica. Il successo pisano deriva infatti, in larga parte, dal notevole exploit raggiunto in due specifiche macro aree: Tempo libero e Affari e lavoro, mentre vengono riconfermati alcuni punti deboli su cui l’amministrazione dovrà lavorare. Secondo il Sole 24 Ore sotto la Torre c’è un fermento culturale che ha pochi eguali nel Bel Paese: benissimo per librerie e spettacoli Pisa si piazza al quindicesimo posto nella classifica relativa al Tempo libero, guadagnando ben 28 posizioni. Ottime notizie anche sul versante economico. Nella classifica Affari e lavoro Pisa risale al 27esimo posto guadagnando 20 posizioni. Un dato interessante: siamo 15° per imprenditori sotto i trent’anni.

Per il resto, come dicevamo, vengono grossomodo riconfermati i giudizi dell’anno scorso. Promossa per Servizi, ambiente e salute (dove si conferma nella top ten pur perdendo 4 posizioni) Pisa è quart'ultima per quanto riguarda l’Ordine Pubblico: 103esima. Sono i furti in casa e gli scippi del 2011 a fornire il dato più negativo in classifica. Gli ultimi dati forniti dalle Forze dell’Ordine prevedono un calo, anche consistente, per il 2012. Miglioriamo solo per i reati informatici. Infine il tenore di vita che vede Pisa a metà classifica colpa sopratutto del prezzo delle case, che al metro quadro è tra i più alti d’Italia.

E le altre città toscane come se la passano? Cominciamo col dire che Firenze è in caduta libera: perde il primato in Toscana e dalla settima posizione passa alla diciottesima. Sul podio delle città più vivibili arriva invece Siena (+ 6 posizioni), battuta solo da Bolzano che, per la cronaca, si riconferma al primo posto. Benissimo Arezzo, (19esima, +9) e Grosseto (28 esima, +5) mentre va registrata la caduta di Lucca (33esima, -6) e sopratutto il tonfo di Livorno che perde sedici posizioni attestandosi al numero 30, proprio nel mirino di Pisa. Ma se ne riparlerà solo tra un anno.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le città più vivibili d’Italia, Pisa in risalita: è 31esima su 107

PisaToday è in caricamento