Università: Sant'Anna e Normale tra le top 200 del mondo

E' quanto emerge dal rapporto del QR University Ranking 2019. Buono anche il piazzamento dell'Università di Pisa al 9° posto tra gli atenei italiani

Ancora un riconoscimento la qualità della ricerca e della formazione universitaria pisana. La conferma arriva dalla quindicesima edizione del QS World University Rankings, pubblicato da QS Quacquarelli Symonds, società globale di consulenza specializzata nell'analisi del settore universitario. Secondo il rapporto infatti Scuola Superiore Sant’Anna e la Scuola Normale Superiore rientrano tra le prime 200 università al mondo. Al 422° posto, ma nona tra i grandi atenei generalisti nazionali, l'Università di Pisa.

Rispetto al ranking dello scorso anno sale di 25 posizioni la Scuola Superiore Sant'Anna che passa dalla 192ª posizione alla 167ª. La Normale dalla 192ª alla 175ª, salendo di 17 posizioni. Grazie a questi risultati, la Scuola Superiore Sant’Anna e la Scuola Normale Superiore si piazzano rispettivamente in seconda e in terza posizione per l’Italia, avvicinandosi al Politecnico di Milano, che occupa la prima posizione italiana e la 156ª a livello globale. Stabile invece la posizione dell'Università di Pisa.

Il ranking elaborato dall’agenzia QS è tra i più autorevoli a livello internazionale e si basa su indicatori che misurano la reputazione degli Atenei considerati, il rapporto docenti/studenti, la produttività scientifica e il livello di internazionalizzazione. Alcuni di questi indicatori, quali ad esempio il rapporto docenti/studenti, portano le grandi università pubbliche e generaliste italiane a essere svantaggiate rispetto ai competitor internazionali e alle istituzioni di minori dimensioni. Ciò nonostante, gli Atenei che, come l’Università di Pisa, sono particolarmente impegnati sulla ricerca e godono di buona reputazione internazionale, riescono comunque a posizionarsi nella parte alta della classifica.

La buona performance dell’Università di Pisa nel QS World University Ranking conferma i risultati relativi alle singole discipline (già pubblicati a febbraio dalla stessa agenzia) in cui l’Università di Pisa aveva riportato un generale miglioramento con punte di eccellenza in Matematica, Fisica e Scienze dell’Antichità (12ª al mondo), come anche in Computer Science e in Electrical Engineering.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento