rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Capitali italiane del tempo libero: Pisa al 10° posto

A rivelarlo uno studio del Sole 24 Ore che analizza provincia per provincia, attraverso 12 indicatori, la capacità di vivere appieno il proprio tempo libero

Pisa è la decima provincia italiana per la capacità di vivere appieno il proprio tempo libero. E’ quanto emerge dalla classifica pubblicata nei giorni scorsi dal Sole 24 Ore che fotografa il benessere degli italiani nelle 107 province dello Stivale attraverso 12 indicatori che rilevano l'offerta culturale, i servizi e l'attrattività turistica dei territori. La classifica vede comparire nelle prime dieci posizioni ben 5 province della Toscana: Firenze (2ª) Siena (6ª), Grosseto (7ª), Livorno (8ª) e Pisa (10ª appunto). Sul podio la classifica mette Rimini, Firenze e Venezia, mentre maglia nera della classifica è Enna, capitale con la minore offerta per il tempo libero, seguita da Isernia e Agrigento. Queste infine le posizioni delle altre province toscane: Lucca (15ª), Massa-Carrara (20ª), Prato (27ª), Arezzo (36ª) e Pistoia (39ª).

Pisa al top per 'Sport', 'Ricettività e natura' e 'Librerie'

Ogni indicatore indaga una diversa componente del tempo libero e della sua gestione. Scendendo più nel dettaglio la nostra provincia si colloca al 2° posto nazionale (dietro a Prato e davanti a Siena) per quanto riguarda l'indicatore 'Sport', che misura il numero di eventi sportivi ogni 1000 abitanti. Da notare come in questa speciale classifica le prime dieci posizioni siano tutte occupate dalle 10 province toscane.

La città della Torre è invece in 5ª posizione per quanto riguarda l'indicatore 'Ricettività e natura' che indica il numero di agriturismi ogni 1000 km quadrati: in questo caso sono 7 le province toscane nella 'top ten'. Pisa è al 12° posto per quanto riguarda il numero di 'Librerie' ogni 100mila abitanti (davanti a lei altre tre province Toscane: Massa-Carrara al 1°posto, Siena al 5ª e Lucca all'11°). Stessa posizione (12ª) anche per quanto riguarda la 'Spesa (pro capite) in cinema e teatro', indicatore che vede sui gradini del podio, in ordine, Verona, Milano e Trieste. Al 4° posto Firenze, unica provincia toscana a posizionarsi prima di Pisa.

Gli altri indicatori

Pisa è nella top 20 anche per quanto riguarda altri due indicatori. E' infatti al 16° posto nella categoria 'Mostre ed esposizioni' (che misura il numero di eventi ogni mille abitanti) e al 17° per il 'Teatro' (numero di spettacoli ogni mille abitanti). 24ª posizione per quanto riguarda l'indicatore 'Cinema' (numero di spettacoli ogni mille abitanti) e al 27° per la categoria 'Tutti gli spettacoli' (che misura la spesa media pro capite in euro). La città della Torre è poi al 29° posto per quanto riguarda la 'Densità turistica', al 35° per 'Ristoranti e bar' e al 39° per 'Concerti'. Pisa è infine al 54° posto per quanto riguarda l'indicatore 'Permanenza media nelle strutture turistiche'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitali italiane del tempo libero: Pisa al 10° posto

PisaToday è in caricamento