Cronaca Centro Storico / Via San Frediano, 12

Collezioni Egittologiche dell’Università: un piccolo gioiello tutto da scoprire

Mercoledì sopralluogo della Commissione Cultura del Comune. Danti: “Presto il trasferimento all’ex palazzo Botanico, insieme alle collezioni di anatomia umana e di veterinaria”. Intanto i numeri dei visitatori sono in crescita

Un museo che vede crescere il numero dei visitatori: erano stati 570 nel 2013, oltre il doppio, 1400 per la precisione, nel 2014. Sono i numeri delle Collezioni Egittologiche dell'Università di Pisa, che si trovano in Via San Frediano, 12, nel centro storico della città, a due passi da Piazza dei Cavalieri. Ieri la Commissione Cultura del Comune ha effettuato un sopralluogo, ammirando gli straordinari reperti in esposizione.

“Queste Collezioni Egittologiche - ha commentato, nel corso della visita, la professoressa Flora Silvano dell’Università - nascono nel 1962 grazie ad una prima donazione fatta da Laura Birga Picozzi discendente della famiglia Rosellini. A questa si è aggiunta nel 1964 la collezione Schff Giorgini, costituita da alcune centinaia di oggetti provenienti dagli scavi condotti in Sudan da Michela Schiff Giorgini. A queste due prime collezioni occorre poi aggiungere altre donazioni, acquisti, attività di scavo e di ricerca in Egitto da parte della cattedra di Egittologia dell’Università”.

“Grazie al protocollo Regione-Università-Comune - ha detto Dario Danti, assessore comunale alla Cultura - questo importante piccolo Museo andrà presso l’attuale Palazzo di Botanica all’interno dell’Orto Botanico, insieme alle collezioni di anatomia umana e di veterinaria. Un impegno di 1 milione di euro”.
“Questo nostro sopralluogo - ha poi aggiunto la consigliera Alessandra Mazziotti, presidente della Commissione Cultura del Consiglio Comunale - è la prima tappa di un percorso di valorizzazione dell’intero patrimonio museale d’ateneo della nostra città. L’appuntamento successivo a questo sarà all’Orto Botanico”.     

Il Museo è aperto tutte le mattine dalle 9 alle 13 e i pomeriggi di martedì, mercoledì e venerdì, dalle 15 alle 18. Tel. 050/598647, email: silvano@sta.unipi.it. Il biglietto d’ingresso costa 2,50 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collezioni Egittologiche dell’Università: un piccolo gioiello tutto da scoprire

PisaToday è in caricamento