rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca

Freddo, come combatterlo: consigli e servizi per le persone anziane

Temperature minime di poco sopra lo zero e caldaie accese: la stagione invernale è ormai alle porte e Pisa, con la Società della Salute, mette in campo una serie di servizi per aiutare gli anziani

Date le temperature polari in arrivo, il comune e la Società della Salute rendono noti una serie di servizi per aiutare gli anziani a passare serenamente i mesi invernali. A partire dalle cure domiciliari di prossimità: monitoraggio continuo, telefonate a domicilio e consegna di pacchi spesa, pasti e farmaci, accompagnamento in uffici e ambulatori.

Con il numero verde gratuito 800 086540, gestito dalla Uildm, sono a portata di cornetta tutte le informazioni sui servizi rivolti ad anziani e non autosufficienti: assistenza infermieristica, telesoccorso, prelievi a casa, trasporti, badanti. Per accedere ai servizi i diretti interessati, i loro familiari o conoscenti delegati, si possono rivolgere ad uno dei cinque

I consigli di tutti i giorni per combattere il freddo:
Guardare le previsioni meteo quando si decide di uscire.
Attenti a possibili lastre di ghiaccio per terra
Controllare la temperatura degli ambienti, regolandola sul valore ottimale di 19-22 gradi
Evitare la dispersione di calore: sigillare se necessario le finestre per evitare spifferi di freddo
Evitare che l’aria diventi troppo secca: umidificare gli ambienti, riempiendo d’acqua le apposite vaschette dei radiatori
Rispettare l’aderenza totale alle terapie: assumendo i farmaci secondo le prescrizione medica ed evitando abusi
Assumere pasti e bevande calde

Tutte le informazioni a portata di cornetta saranno disponibili con "Serena Informazioni". Dal lunedì al venerdi, dalle 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 18 risponde l’operatore. 24 ore su 24 si possono lasciare messaggi per essere richiamati appena possibile. Per le emergenze bisogna sempre e comunque chiamare il 118.

Tra i servizi più richieste ci sono le "cure domiciliari di prossimità", realizzate dalla Società della Salute Pisana in collaborazione con le realtà del volontariato e del terzo settore. L’accesso avviene rivolgendosi ai Punti Insieme o all’assistente sociale.

Per accedere ai servizi, familiari, conoscenti, operatori e gli stessi interessati possono chiamare o recarsi in uno dei cinque "Punti Insieme" dislocati su tutto il territorio pisano. Un gruppo di operatori qualificati provvede a valutare la situazione specifica per definire un piano assistenziale personalizzato con cui poter accedere ai servizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo, come combatterlo: consigli e servizi per le persone anziane

PisaToday è in caricamento