Chiesa San Francesco chiusa da due anni: nasce il comitato per 'spingere' i lavori

L'iniziativa è della stessa Parrocchia che denuncia i ritardi nelle operazioni di restauro dell'edificio

Stanchi di vedere la chiesa chiusa e il restauro bloccato. Nasce ufficialmente il Comitato Pro Restauro Chiesa San Francesco, a due anni dalla chiusura per il rischio crolli del tetto.
"Ad oggi nonostante vari e anche solenni annunci - aveva sottolineato nei giorni scorsi la stessa Parrocchia - a parte il prezioso e fattivo contributo economico della Fondazione Pisa, che però è stato congelato a causa del Ministero/Soprintendenza, nulla è stato fatto e i lavori non sono mai iniziati. La chiesa rimane chiusa al culto e ai turisti". Una struttura che ormai dunque da tempo è coperta da impalcature.

Da qui il via al Comitato per chiedere un intervento risolutivo che porti alla riapertura dell'edificio religioso.
Chi volesse aderire può partecipare alla riunione che si terrà giovedì 26 aprile alle ore 20,30 presso i locali del Convento/Parrocchia in Piazza San Francesco.

"L'invito è aperto a tutti quei cittadini che desiderano che la chiesa di San Francesco riapra quanto prima e i lavori per il suo totale recupero inizino speditamente. Due anni sono già passati, è ora di darsi veramente da fare" esortano dalla Parrocchia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento