rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Cronaca Cascina

Marketing territoriale, nuove sfide: nasce il comitato per valorizzare Cascina

E'stato costituito il comitato per valorizzare Cascina: organizzerà iniziative per promuovere il territorio e la sua storia. Prima manifestazione entro luglio sul “Il Rinascimento”. Fondatori 26 associazioni ed enti

Ieri si è costituito ufficialmente il Comitato per la valorizzazione di Cascina e del suo territorio. Si tratta di un'associazione senza scopo di lucro, che avrà sede in municipio. Il Comitato si è dato anche un proprio statuto che pone come scopo la promozione di iniziative con il coinvolgimento attivo della popolazione e delle associazioni anche attraverso incontri con i ragazzi, laboratori nelle scuole. La prima manifestazione si svolgerà a luglio 2013  e avrà  come tema "Il Rinascimento". mentre negli anni successivi la manifestazione si terrà a giugno. Il tema dovrà variare ogni anno e riferirsi a vicende storiche di Cascina-Pisa e del suo territorio.

L'idea di fondo è che la manifestazione comprenda cortei storici, spettacoli, animazioni, concerti, laboratori, ma anche conferenze di approfondimento, mostre, e anche punti ristoro con ambientazioni e menù dell’epoca rinascimentale, e poi il mercato. Il comitato si è costituito lo scorso 8 aprile. L’assemblea dei soci ha nominato componenti del Gruppo di coordinamento e di ricerca storica Donatella Diamanti de La città del teatro (presidente del Comitato), Stefano Gazzarrini di Teatro in Biliko (vice presidente), Lucia Casarosa di Italia Nostra (segretaria), Monica Guarraccino della Società operaia, Lara Panicucci della Filarmonica Mugnone (tesoriere). Al Gruppo di coordinamento e ricerca storica, cui sono invitati permanenti il sindaco e gli assessori comunali alla cultura e al turismo, spettano i principali compiti di amministrazione, l’elaborazione del tema dell’iniziativa e del programma di massima da fare approvare all’assemblea.

Possono far parte del comitato tutti coloro, persone fisiche o giuridiche, associazioni o enti che ne condividano gli scopi, che presentino richiesta scritta e corrispondano la quota sociale di 10 euro annui. Spetta al Gruppo di coordinamento e ricerca storica deliberare sulle domande di ammissione. Il Comitato rilascia agli associati una tessera personale a scadenza annuale.

"La nascita del Comitato rappresenta al meglio il modo di fare squadra tra Comune e territorio - dice Alessio Antonelli, sindaco di Cascina - la sfida è uscire dal vecchio schema per cui ogni associazione o ente si muoveva da solo e si rivolgeva al Comune per chiedere sostegni e supporto alle proprie iniziative. Bisogna mettere a disposizione della comunità cascinese le esperienze e le storie per rilanciare il territorio, le sue tradizioni, le sue eccellenze, le sue particolarità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marketing territoriale, nuove sfide: nasce il comitato per valorizzare Cascina

PisaToday è in caricamento