rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Pontedera

Pontedera partecipa alla cerimonia per i 77 anni dalla liberazione del campo di Mauthausen

Molte le delegazioni dei Comuni della provincia pisana presenti

Anche Pontedera ha partecipato alla cerimonia internazionale, che si è svolta domenica 15 maggio, per i 77 anni dalla liberazione del campo di concentramento e sterminio di Mauthausen insieme alle delegazioni dei Comuni della provincia di Pisa (presenti amministratori e consiglieri di Pontedera, Ponsacco, Capannoli, Calcinaia, Casciana Terme-Lari, San Giuliano Terme, San Miniato, Santa Croce, Palaia, Calci), all'Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi di concentramento e sterminio ANED sezione di Pisa, all' ANPI provincia di Pisa

Per Pontedera è intervenuto l'assessore Francesco Mori, in rappresentanza dell'amministrazione comunale: "Siamo qui perché vogliamo che la Memoria non si trasformi in un rituale ma sia impegno quotidiano". "Nei luoghi dove l'umanità ha toccato il fondo, quando l'educazione all'odio verso il prossimo ha spinto i popoli dell'Europa nel buio dell'abisso, dobbiamo ricordare, in composto e reverenziale rispetto, il sacrificio di milioni di esseri umani. Qui, a Mauthausen, dove il tempo della Storia si è fermato per sempre. Perché l'Europa non dimentichi che sulla pietas degli antichi si fondano le radici della sua storia e identità. Perché i bambini e i giovani possano crescere in una Europa di fraternità e solidarietà autentica. Una Europa dove ogni uomo e ogni donna sappiano riconoscere nell'altro che incontrano, un altro uomo e un'altra donna, non più uno straniero o un nemico. Uniti sotto lo stesso cielo. Contro tutti i fascismi e i totalitarismi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera partecipa alla cerimonia per i 77 anni dalla liberazione del campo di Mauthausen

PisaToday è in caricamento