Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Incendio del Serra: "Il Governo accolga lo stato d’emergenza"

La missione della commissione Agricoltura della Camera in visita lunedì nei luoghi colpiti dal rogo. Cenni (PD): "Lavorare per il recupero delle aree agricole"

La commissione agricoltura della Camera è stata in visita a Calci questa mattina, lunedì 22 ottobre, dove ha incontrato i rappresentanti delle istituzioni, le imprese e le associazioni agricole del territorio danneggiate dall'incendio che il 24 settembre scorso ha devastato i Monti Pisani. Tra i presenti i rappresentanti della giunta della Regione Toscana, i sindaci dei comuni di Calci, Massimiliano Ghimenti, e di Vicopisano, Juri Taglioli, il prefetto di Pisa, i rappresentanti dell’Università di Pisa e della Scuola Sant’Anna. Presenti anche i rappresentanti delle organizzazioni agricole (come Agrinsieme, CIA e l’Associazione nazionale Città dell’Olio) e le aziende danneggiate dal rogo.

"Abbiamo ribadito - ha detto la vicepresidente della commissione, Susanna Cenni (PD) - la comune volontà di lavorare per il dopo emergenza e la rimessa in produzione e aree olivicole. È stato importante, ascoltare le voci di produttori, della filiera e dell’Università di Pisa. Come importante è stata la presenza di tutte le forze politiche della commissione agricoltura della Camera. Adesso si tratta di spingere affinché venga accolta la richiesta della dichiarazione di emergenza della Regione Toscana che è fondamentale per attivare gli strumenti del Piano di Sviluppo Rurale. Fin dai prossimi giorni lavoreremo per una risoluzione unitaria della commissione agricoltura e per mettere a punto uno strumento ad hoc per la tragedia che ha colpito la comunità, gli agricoltori e le imprese del pisano. Uno strumento capace di indennizzare le imprese e sostenere il presidio umano e la coltura olivicola. Ci confronteremo, inoltre, con il Governo e lavoreremo per gli stanziamenti in Legge di Bilancio".

Soddisfatto il sindaco di Calci, Massimiliano Ghimenti. "La commissione - scrive su Facebook il pirmo cittadini - ha potuto parlare coi commissari e i rappresentanti del mondo agricolo, ma anche con i residenti colpiti. Ho detto e ribadisco: Calci ed il Monte Pisano non devono essere terreno di scontro politico. Bisogna fare. Tutti. Ora tocca al Parlamento ed al Governo. Ho sentito parole importanti, che sono certo saranno seguite da fatti e misure concrete".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio del Serra: "Il Governo accolga lo stato d’emergenza"
PisaToday è in caricamento