Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Compie 100 anni il sarto dei sindaci

Tripla cifra per Angelo Biondo, artigiano festeggiato anche dall'assessore Andrea Serfogli

Compie 100 anni il sarto dei sindaci, Angelo Biondo. Nato ad Enna il 6 gennaio 1918 (a causa della neve alta fu registrato all'anagrafe soltanto l'11), ha lavorato a Pisa fino ad aprire un suo negozio in via San Lorenzo, nei pressi di Piazza Santa Caterina. Negli anni ha avuto modo di fare abiti per i vari primi cittadini ed altre personalità. Prima di arrivare nella città della Torre, durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale, ha vissuto nella zona fra Trento a Baselga di Pinè. In seguito al conflitto, ha cercato un posto sul mare per i figli, ma non troppo a nord per evitare il freddo, finendo a Pisa. In seconde nozze ha avuto la figlia Donatella.

Oggi vive accanto allo stadio, da oltre 50 anni. Tanti anni fa, quando la tribuna non aveva ancora la copertura superiore, riusciva a vedere le partite dal terrazzo di casa. Alla celebrazione del compleanno è intervenuto anche l'assessore Andrea Serfogli: "Il bravissimo sarto di via San Lorenzo ha vestito tanti concittadini tra cui il sindaco Giacomino Granchi. Erano anni che non lo vedevo. Una piacevole sorpresa che ci porta indietro di almeno tent'anni quando nelle notti d'estate nel giardino di via San Lorenzo del ragioniere Sergio Serfogli fra cantanti della Corale Pisana, prelati, artisti e amanti della bella Pisa, tra cui Ghiara, Gentilini, Bracci, Don Guido Corallini, Don Mireno Cerretelli, il professor Burchielli, il pittore Colombini e tanti altri, si trascorrevano serate fra musica lirica e agnolotti di mezzanotte".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compie 100 anni il sarto dei sindaci

PisaToday è in caricamento