E' Cascina il Comune più social d'Italia

Il Comune cascinese ha registrato il più alto numero di download della 'App Municipium' da parte dei cittadini

Il Comune di Cascina, alla presenza del presidente del Consiglio e del presidente nazionale dell'Anci, durante l'assemblea nazionale svoltasi nei giorni scorsi ad Arezzo, è stato premiato quale Comune che nell'anno ha avuto il numero più alto di download da parte dei cittadini della 'App Municipium'. Il premio, istituito da Maggioli Spa, denominato Municipium (in riferimento alla App), è stato consegnato alla responsabile Poa della Macrostruttura Affari Generali, dr.ssa Paola Rosellini, intervenuta alla manifestazione.

"Il processo di digitalizzazione del Comune di Cascina ha origini lontane - scrive in una nota il Comune - già alla fine degli anni '90 con l’istituzione del Suap il Comune ha ricevuto riconoscimenti nazionali e internazionali (Global Forum di Napoli del 2001) per essere stato il primo in Italia ad istituire lo Sportello Unico per le Attività Produttive gestito in maniera informatica. Ma è soltanto con l'attuale amministrazione che si è concretizzato un vero cambiamento di passo, grazie ad una straordinaria convergenza tra parte tecnica e parte politica, che credono fermamente che il processo di avvicinamento del cittadino alla Pubblica Amministrazione debba essere improntato su una reale trasparenza e si realizzi con l'introduzione di innovazione tecnologica e di digitalizzazione dei processi, partendo dai bisogni del cittadino".

Rosellini, durante il ritiro del premio ha commentato: "Ringrazio l'amministrazione di Cascina che ha messo a disposizione le risorse necessarie per la realizzazione del progetto. La App Municipium è quella che realizza appieno i nostri obiettivi in quanto non è un semplice strumento di comunicazione ma realizza il famoso cambiamento del paradigma, 'dal cittadino al Comune' di cui si parla da anni, come base di una riforma della Pubblica Amministrazione. Grazie alla sezione 'sondaggi' molte questioni sulle quali il Comune deve prendere una decisione vengono rimesse all’opinione del cittadino, che si sente pienamente coinvolto nel processo decisionale del Comune. La App viene altresì utilizzata come unico strumento per segnalazioni e disservizi, in quanto è dotato di un back-office per la gestione delle stesse che consente al cittadino di monitorare in ogni momento le fasi della segnalazione. Inoltre è un valido strumento di comunicazione per la protezione civile, così come dimostrato nella recente allerta meteo di codice rosso, che ha raggiunto il numero maggiore di visualizzazioni rispetto ad altri social".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla stessa linea anche l'assessore al Personale, Affari Generali, Servizi Demografici, Digitalizzazione e Innovazione, Trasparenza Amministrativa e Progettazione Europea Cinzia Giachetti: "Il piano della comunicazione approvato nelle ultime settimane va nella direzione di incentivare la massima utilizzazione dei mezzi social, facilitandone l'uso da parte della cittadinanza e dei vari attori sociali. Il questionario sottoposto alla cittadinanza e propedeutico alla realizzazione del Piano di Comunicazione, ha evidenziato che l'utenza che usa l'App Municipium è composta prevalentemente (86%) da persone che hanno tra 29 e 65 anni. Il nostro obiettivo prioritario, come Amministrazione, è quello di raggiungere anche gli ultra 65enni. Ho voluto dare una forte implementazione al processo di digitalizzazione che coinvolge anche altri settori del Comune di Cascina, come ad esempio i Servizi Demografici, e presto molti servizi che oggi richiedono la presenza fisica del cittadino potranno essere richiesti da casa. Una piccola anticipazione: stiamo lavorando ad un importante progetto di riorganizzazione di tutta la struttura, al fine di istituire un unico front-office dove far confluire URP, SUAP, SUE e Servizi Demografici, in modo che il cittadino in un unico ambiente e contesto possa avere l'accesso a tutti i servizi comunali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: i negozi che effettuano consegne a domicilio a Pisa e provincia

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento