Cronaca Tirrenia

Mobilità sostenibile, Pisa è ancora un 'Comune Ciclabile'

Per il quinto anno la città della Torre ottiene il riconoscimento di Fiab

Pisa si conferma Comune Ciclabile anche per il 2022 e ottiene da parte di FIAB il riconoscimento di 4 bike-smile su un massimo di 5. Comuni Ciclabili è il riconoscimento della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, che valuta e attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani, accompagnandoli in un percorso virtuoso verso politiche bike friendly.

L’iniziativa, che quest’anno ha coinvolto oltre 161 comuni italiani, è nata per stimolare le amministrazioni locali nello sviluppo di politiche di mobilità ciclistica: scelte fondamentali per il buon esito della transizione virtuosa delle città. Il riconoscimento attribuisce ai territori un punteggio da 1 a 5, assegnato sulla base di un’analisi oggettiva dei molteplici aspetti che interagiscono con la bicicletta quale mezzo di trasporto sostenibile.
Quattro le aree di valutazione: mobilità urbana (ciclabili urbane/infrastrutture, moderazione traffico e velocità), governance (politiche di mobilità urbana e servizi), comunicazione & promozione, cicloturismo.
La valutazione di quest’anno considera anche gli interventi previsti nel recente Decreto Semplificazioni come, ad esempio, il doppio senso ciclabile e le 'strade ciclabili urbane' (cosiddette E-bis), oltre agli 'itinerari ciclopedonali' (strade F-bis), che hanno una grande potenzialità in ottica pendolarismo e cicloturismo.

Il punteggio assegnato è indicato con il simbolo dei 'bike smile' sulla  bandiera gialla di FIAB ComuniCiclabili consegnata al comune insieme al documento di valutazione in cui, oltre alle motivazioni, sono riportati utili suggerimenti per l’amministrazione locale in merito a scelte da intraprendere e interventi da attuare per migliorare nel tempo il livello di ciclabilità già raggiunto. Ogni anno, infatti, FIAB verifica lo stato di tutti i comuni in rete e rinnova il punteggio assegnato, adeguandolo ai passi compiuti dalla singola amministrazione.

A ricevere l’importante riconoscimento, consegnato ieri dalla presidente della Fiab Pisa Leonora Rossi in occasione della Consulta della Bicicletta che si è tenuta nella sede di Pisamo in via Battisti, è stato l’assessore alla Mobilità e urbanistica Massimo Dringoli. “Il riconoscimento di Fiab è una bella soddisfazione - dichiara l’assessore Massimo Dringoli - che premia e conferma l’impegno della nostra amministrazione per sviluppare la mobilità ciclabile a Pisa. In questi giorni è in corso il cantiere per la nuova ciclovia in via Bonanno, che metterà in collegamento la Stazione con il polo universitario di Ingegneria-Farmacia e con piazza Manin. Cantiere in corso anche per il Ponte Ciclopedonale che collegherà Riglione a Cisanello, mentre proprio domani andremo ad inaugurare il prolungamento della Ciclopista del Trammino che adesso permette di arrivare da Pisa a Tirrenia. Molti ancora i progetti per lo sviluppo della mobilità ciclabile che sono in corso e in programma, non ultimo l’introduzione pochi giorni fa di 300 bicilette a pedalata assistita in sharing. Ringrazio Fiab per la collaborazione e il confronto costante che ci riempie di soddisfazione e ci stimola a fare sempre meglio e proseguire gli investimenti per lo sviluppo della mobilità sostenibile nella nostra città".

Inaugurazione proseguimento della Ciclopista del Trammino

Domani, sabato 23 aprile, l’amministrazione comunale di Pisa inaugura il nuovo tratto della ciclopista da Marina di Pisa a Tirrenia. Il programma prevede alle ore 10.00 il ritrovo nella piazza antistante la Vecchia Stazione del Trammino a Marina di Pisa dove la Polizia municipale allestirà un percorso con birilli per una breve dimostrazione di codice della strada e sicurezza stradale per bambini e ragazzi delle scuole; alle ore 11.00 saluti delle autorità e taglio del nastro e alle ore 11.15 partenza in bicicletta fino a Tirrenia al bagno Calypso dove la mattinata si concluderà con un piccolo brindisi per tutti i partecipanti (fine manifestazione prevista intorno alle 12.30). La cittadinanza è invitata a partecipare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile, Pisa è ancora un 'Comune Ciclabile'
PisaToday è in caricamento