Cronaca

Case popolari a Sant'Ermete, il Comune: "Nessun stanziamento 'sparito', pressione su Regione"

Nuova ondata di protesta nel quartiere e nuovo intervento dell'amministrazione comunale che garantisce il proprio sostegno affinchè l'impegno della Regione sia mantenuto

Dopo la nuova ondata di protesta che si è levata nella giornata di lunedì 11 aprile nel quartiere di Sant'Ermete, dove i cittadini chiedono risposte sul futuro delle case popolari, l'amministrazione comunale pisana interviene ribadendo che "non ci sono stanziamenti 'spariti' e che, invece, c’è la massima pressione sulla Regione perché l’impegno sia mantenuto e perché ciò sia fatto nei tempi più brevi". "Questa pressione - sottolineano da Palazzo Gambacorti - è stata fatta da Comune, da Apes, e in Consiglio Regionale, dagli eletti, e ha già suscitato parole di attenzione dell’assessore regionale competente Vincenzo Ceccarelli che vogliamo diano presto effetti concreti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari a Sant'Ermete, il Comune: "Nessun stanziamento 'sparito', pressione su Regione"

PisaToday è in caricamento