Castelfranco: concorso di idee per riqualificazione di Piazza Garibaldi

Tutti i dettagli della procedura per l'opera il cui costo stimato è di 350mila euro

Il Comune di Castelfranco di Sotto indice un 'Concorso di Idee per riqualificazione di Piazza Garibaldi', mediante procedura aperta in unico grado, in forma anonima. Il bando è stato pubblicato ieri, 18 aprile 2019, sull’Albo Pretorio del Comune ed è disponibile sul sito istituzionale dell’ente.

La riqualificazione di Piazza Garibaldi è prevista nel Piano delle Opere Pubbliche 2019-202. Il concorso richiede lo sviluppo di nuove idee per il recupero e la riqualificazione architettonica della piazza. La progettazione di questo spazio urbano, di focale importanza per il paese, dovrà avvenire attraverso lo studio di elementi formali e funzionali che ne valorizzino la funzione pubblica e l’assetto urbano circostante, promuovendo la rivitalizzazione della centralità urbana propria della piazza e della sua fruizione, le relazioni visivo-percettive verso il limitrofo centro storico del paese anche al fine di implementare gli spazi dove dar vita ad eventi pubblici per attività socio-culturali.

La piazza assolve importanti funzioni sociali tra cui quella di essere luogo di ritrovo per le famiglie essendo area adibita a spazio giochi per bambini ed a verde pubblico grazie alla vegetazione presente (lecci, ippocastani, tigli, platani, pini ed arbusti vari) e alla grandi piante di pino diventate nel tempo elemento iconografico e di identificazione sentimentale della piazza stessa, spesso denominata 'piazza dei pini'. Le piante di pino però allo stesso tempo rappresentano una delle maggiori criticità della piazza in quanto le radici, nonostante gli interventi di manutenzione straordinaria, hanno reso pericolosa e fortemente dissestata tutta la pavimentazione rappresentando così un ostacolo alla piena fruibilità dello spazio pubblico e un pericolo per l’incolumità delle persone che la frequentano, con notevoli costi di gestione per l’amministrazione comunale. Il progetto dovrà prevedere soluzioni per la gestione delle piante di pino presenti: o il loro completo abbattimento (con sostituzione di altre piante ad alto fusto meno invasive) oppure una parziale sostituzione così come l’indicazione di sistema di mantenimento dell’esistente.

Soggetti ammessi alla partecipazione del Concorso

Possono partecipare ingegneri ed architetti, che hanno residenza e domicilio in uno Stato membro dell’Unione Europea, abilitati, alla data di pubblicazione del bando, all’esercizio della professione ed iscritti negli appositi albi previsti dai vigenti ordinamenti professionali secondo le norme dei singoli stati di appartenenza.

Termini per la partecipazione

I concorrenti dovranno far pervenire, entro le ore 12 del giorno 17/06/2019 all’Ufficio Protocollo del Comune, P.zza Bertoncini n. 1 - 56022 Castelfranco di Sotto (PI), pena l’esclusione, un unico plico chiuso e sigillato, contenente al suo interno due plichi anonimi separati, A e B, con la documentazione Amministrativa e Progettuale della proposta. Sono ammessi tutti i tipi di spedizione e di consegna, compresa la consegna a mano.

Esiti e premi

Il Concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l'attribuzione dei seguenti premi :

- al 1° classificato vincitore del concorso di idee, con un premio di 2.450,00 euro lordi da considerarsi, in caso di incarico per le successive fasi di progettazione, come anticipo sui compensi che saranno riconosciuti al suo estensore in caso di affidamento dei successivi livelli di progettazione;

- al 2° classificato spetta un premio pari a 1.050 euro lordi.

I suddetti importi, al netto di iva ed oneri previdenziali, saranno corrisposti ai concorrenti entro 60 giorni a decorrere dalla data di esecutività del provvedimento amministrativo di approvazione della graduatoria.

Costo stimato dell’opera

Il costo per la realizzazione delle opere attinenti l’oggetto del concorso, stimato sulla base di valori parametrici di massima, è stato individuato in 350mila euro (al netto di I.V.A. e comprensivo degli oneri della sicurezza). Questa cifra è un riferimento indicativo che non costituisce un limite alla progettazione.

Richieste e chiarimenti

Possono essere inviate alla Segreteria del concorso richieste di chiarimenti e quesiti su questioni specifiche a partire dal giorno successivo alla pubblicazione del bando ed entro il 28 aprile 2019. Tutte le richieste di informazioni, sia di carattere tecnico che relative al bando, devono pervenire alla Segreteria del concorso solo ed esclusivamente tramite l’indirizzo di posta elettronica PEC: comune.castelfrancodisotto@postacert.toscana.it e dovranno recare l’oggetto 'Concorso di idee per la riqualificazione di P.zza G. Garibaldi – QUESITO'. Entro 10 giorni dalla richiesta, la Segreteria provvederà a pubblicare le risposte sul sito del Comune di Castelfranco di Sotto (PI), nell’apposita sezione dedicata al bando in esame.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus, sostegno alle famiglie indigenti: buoni spesa da 100 euro

Torna su
PisaToday è in caricamento