Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Cascina: condannato per violenza sessuale l'ex assessore Lorenzi

L'amministratore in primo grado è stato riconosciuto colpevole dal Tribunale di Pisa con una condanna a 3 anni e 6 mesi. Le indagini riguardano il periodo 2003-2009

Il Tribunale di Pisa in primo grado ha condannato l'ex assessore alle politiche sociali del Comune di Cascina Roberto Lorenzi a 3 anni e 6 mesi di reclusione per il reato di induzione indebita e violenza sessuale nei confronti di due donne.

L'accusa contro il 69enne, amministratore ai tempi del sindaco Moreno Franceschini (Pd), si riferisce al periodo 2003-2009. Lorenzi avrebbe promesso alloggi popolari in cambio di favori sessuali. In qualche caso le avances sarebbero state compiute anche nel suo ufficio in Comune.

L'ex assessore si dimise nel 2010. Nel dettaglio il Tribunale lo ha riconosciuto colpevole per alcune fattispecie di reato, mentre ha riqualificato il reato di concussione in induzione indebita, in qualche caso assolvendo l'imputato per intervenuta prescrizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: condannato per violenza sessuale l'ex assessore Lorenzi

PisaToday è in caricamento