Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico

PisaMarathon: centro storico chiuso, i commercianti si lamentano

A farsi portavoce del pensiero dei negozianti pisani è Confcommercio che considera la collocazione della maratona nel fine settimana precedente al Natale un grave errore strategico perchè scoraggia gli acquisti

C'è grande fermento in vista della PisaMarathon, la tradizionale maratona che come ogni anno vedrà Pisa trasformarsi per un giorno in una meta per tutti gli appassionati podisti. Sono oltre 2500 quest'anno gli iscritti che domenica 18 dicembre correranno per le vie del Comune di Pisa fino al litorale. E se da un lato gli stessi organizzatori e l'amministrazione comunale insistono sull'importanza di una manifestazione di questo tipo per Pisa, viste tutte le ripercussioni positive su alberghi e ristoranti (con un fatturato stimato in 2 milioni di euro), dall'altro lato c'è chi storce il naso. Si tratta di Confcommercio, che da tre anni continua a ripetere come sia negativo per il commercio collocare questa manifestazione nel weekend precedente il Natale.

"Blindare gli accessi al traffico veicolare del centro storico cittadino per gran parte della giornata di domenica 18 dicembre e ridurre drasticamente la disponibilità di parcheggi - si legge in un comunicato dell'associazione di categoria pisana - significa molto semplicemente scoraggiare la possibilità di accedere in centro storico da parte della maggioranza delle persone. A fronte di un contesto di crisi e di bassi consumi, soprattutto per gli acquisti tradizionali, la maratona penalizzerà proprio i negozi migliori del centro storico, i negozi tradizionali, compromettendo affari e modificando pericolosamente comportamenti d'acquisto pre-natalizi ormai consolidati negli anni. Insomma, alle mille difficoltà per il commercio, ne aggiungiamo un'altra molto siginificativa, tutta in salsa pisana".

Poi il colpo finale: "Ci colpisce l'ostinazione con la quale, anno dopo anno - conclude Confcommercio - si decide di perpetuare un grave errore strategico, i cui costi sono tutti a carico, inevitabilmente, dei commercianti pisani e a tutto vantaggio delle città vicine”.

Insomma tra gli appassionati di sport e i fanatici degli acquisti di Natale c'è la PisaMarathon in mezzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PisaMarathon: centro storico chiuso, i commercianti si lamentano

PisaToday è in caricamento