Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Confcommercio Pisa sui profughi all'Hotel Cristallo: "La Prefettura ci ripensi!"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Scongiurare l'arrivo dei migranti all'hotel Cristallo. Lo chiede la Confcommercio di Pisa, per bocca del suo direttore, Federico Pieragnoli: “ci domandiamo con quali criteri sia stata individuata una sede simile, per far alloggiare circa 70 migranti in fuga dalla guerra. L'hotel è una struttura abbandonata da molti anni, che, tra gli altri, presenta un inconveniente di non poco conto: è situato in pieno centro storico a Santa Croce sull'Arno. Oltre le opportune verifiche sulla reale sicurezza dell'edificio, coloro che hanno approvato questa soluzione, dovrebbero pensare anche alle conseguenze e all'impatto, tutt'altro che positivo, di questa decisione avrebbe ai danni del commercio locale e dell'intera vita della città. Come sarà gestita la presenza quotidiana di questi migranti, chi garantirà il surplus necessario di sicurezza, quali garanzie concrete vengono offerte a cittadini e commercianti di Santa Croce? Domande che attendono una risposta chiara, univoca, a partire da una considerazione che non può essere disattesa: gli imprenditori si fanno in quattro per promuovere iniziative ed eventi con lo scopo di rilanciare le attività del centro storico di Santa Croce. Se effettivamente questa decisione fosse realizzata, ogni speranza di rilancio sarebbe cancellata”.

Per questo motivo, la richiesta di ConfcommercioPisa è “che la Prefettura riveda questa decisione, e di concerto con le amministrazioni locali, possa trovare una soluzione meno devastante, che non danneggi Santa Croce”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio Pisa sui profughi all'Hotel Cristallo: "La Prefettura ci ripensi!"

PisaToday è in caricamento