Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza dei Miracoli

Caso bancarelle: il consiglio comunale avvicina la soluzione

E' stato votato all'unanimità durante la seduta di martedì un documento che contempla la possibilità di accogliere le oltre 40 bancarelle sfrattate da Piazza dei Miracoli nel complesso dell'ex Santa Chiara

Potrebbe essere vicina alla soluzione la vicenda delle bancarelle di Piazza Duomo a Pisa, da molti mesi al centro di polemiche e veleni. Dopo l'ordinanza di sfratto notificata dal Comune ai venditori, il consiglio comunale ieri ha approvato all'unanimità un atto indirizzo con il quale si chiede di stralciare una porzione dell'area del complesso ex Santa Chiara destinata a usi commerciali, nella quale potrebbero essere collocati in futuro gli oltre 40 bancarellai.

Nel documento infatti si chiede di "individuare una modalità di alienazione in modo tale da risolvere definitivamente il problema della presenza degli operatori commerciali variamente ubicati" nella zona del Duomo "cogliendo così l'occasione anche per ampliare gli spazi di accoglienza interessati dai flussi turistici". "Questo piano di recupero - ha poi sottolineato, Titina Maccioni, presidente del consiglio comunale - cambierà il volto di una parte molto importante del centro storico, renderà più bella tutta la città e consentirà di rilanciare, ancora di più, l'offerta turistica e culturale di Pisa".

Oltre all'apprezzamento unanime della maggioranza del centrosinistra, il provvedimento incontra il favore anche delle opposizioni: "Questo progetto - spiega Giovanni Garzella, capogruppo del Pdl - individua una prima traccia per il problema degli operatori commerciali di Piazza dei Miracoli. Il piano di recupero del Santa Chiara e la realizzazione del nuovo ospedale a Cisanello sono di primaria importanza. Lavoreremo perché questo progetto si realizzi il prima possibile".


Soddisfazione per l'approvazione del documento anche da parte di Confcommercio e Confesercenti, schierate al fianco degli esercenti in questa vicenda. "Con questo voto si apre la strada per una soluzione possibile e da noi auspicata per le bancarelle del Duomo" affermano in una nota congiunta le due associazioni di categoria. "Da parte degli operatori del Duomo - proseguono le associazioni dei commercianti - c'é la massima disponibilità affinché sia trovata una soluzione ragionevole e condivisa. Approviamo altresì l'impegno dell'amministrazione comunale e di tutto il consiglio affinché i tempi previsti di trasferimento delle cliniche del Santa Chiara a Cisanello siano comunque rispettati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso bancarelle: il consiglio comunale avvicina la soluzione

PisaToday è in caricamento