rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Entra nel vivo il contest 'Fiori di Pisa': in gara vetrine, balconi e finestre

La prima edizione del concorso punta a coinvolgere l'intera città con l'obiettivo di colorare vicoli, strade e palazzi: è possibile iscriversi fino al 31 maggio

Il Comune di Pisa ha indetto la prima edizione del concorso 'I Fiori di Pisa'. Il contest è aperto gratuitamente a tutti coloro (residenti, non residenti proprietari di immobili nel comune di Pisa, operatori commerciali e associazioni) che dispongono di un balcone, davanzale, terrazzo, vetrina, fronte strada di qualsiasi genere e dimensione, e che si impegnano, a proprie spese, ad arredarli con piante e fiori. C’è tempo fino a martedì 31 maggio per partecipare al concorso. "In questa fase di ripartenza - dichiara l’assessore al turismo, Paolo Pesciatini - abbiamo voluto coinvolgere cittadini e operatori commerciali del centro storico per dare ciascuno il proprio contributo che aggiunga bellezza a bellezza. Il contest intende valorizzare, tramite i fiori, il legame affettivo che gli abitanti hanno per la propria città e premiare gli interventi che più contribuiscono a diffondere l'immagine di una comunità ospitale. E' un modo per mettere a disposizione un ulteriore elemento di accoglienza nei confronti dei nostri ospiti. L’iniziativa vuole promuovere la cultura della valorizzazione del verde, del bello e del nostro patrimonio ambientale, ma soprattutto chiama a raccolta tutta la città nel dare un nuovo segno di accoglienza rivolto ai turisti che ospitiamo".

"Per dar vita a questo concorso - spiega il consigliere comunale Gino Mannocci, ideatore del contest - siamo partiti dall’idea di abbinare la bellezza di Pisa alla bellezza dei fiori. Nel testo del bando di concorso abbiamo proprio voluto richiamare il pensiero dello scrittore premio Nobel Brodskij, che nel 1987 a Stoccoloma consegnò al mondo una suggestiva riflessione sulla connessione tra estetica ed etica: 'l’estetica è la madre dell’etica: quanto più ricca è l'esperienza estetica di un individuo, quanto più sicuro è il suo gusto, tanto più netta sarà la sua scelta morale e tanto più libero - anche se non necessariamente più felice - sarà lui stesso'.  Da qui siamo voluti partire per rilanciare anche a Pisa questo messaggio".

Nel bando sono previste due categorie in gara: balconi, davanzali, terrazzi fioriti; vetrine fiorite. Per ogni categoria saranno premiati i primi due classificati: al primo classificato andrà un soggiorno per due persone per due notti e una pianta ornamentale; al secondo classificato una pianta ornamentale e una pergamena. Le iscrizioni al concorso potranno essere effettuate tramite apposita domanda scaricabile dal sito https://www.comune.pisa.it/it/bando/concorso-i-fiori-di-pisa-1deg-edizione-2022. Sono esclusi dalla partecipazione coloro che esercitano in proprio l’attività di fiorista e/o vivaista. Gli allestimenti floreali saranno valutati da una giuria di 5 componenti costituita dal sindaco o da un suo rappresentante, e da altre 4 persone, individuate sulla base delle specifiche competenze, che sono Lorenzo Peruzzi, direttore dell’Orto e Museo Botanico dell’Università di Pisa, Alberto Siani, docente di Estetica e Storia dell’estetica, Fabrizio Fontani, presidente SIB Confcommercio e Nicoletta Spadi, florovivaista. Le fotografie degli allestimenti saranno inoltre sottoposte al giudizio degli utenti dei canali social del turismo del Comune di Pisa. Le prime 25 fotografie classificate saranno esposte nell’atrio di Palazzo Gambacorti.

Ogni concorrente è tenuto a scegliere una sola delle categorie previste, a fotografare il proprio allestimento e far pervenire le fotografie, unitamente alla domanda, tramite posta elettronica (anche attraverso Wetransfer) all’indirizzo turismo@comune.pisa.it, con oggetto 'Concorso i Fiori di Pisa' entro e non oltre il giorno 31 maggio 2022 alle ore 12. I concorrenti dovranno inoltre mantenere l’esposizione nel periodo compreso tra il 1 e il 20 giugno. In questo periodo uno o più membri della Commissione potranno effettuare, dalla strada, visite agli allestimenti per definire il punteggio per la classifica finale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra nel vivo il contest 'Fiori di Pisa': in gara vetrine, balconi e finestre

PisaToday è in caricamento