Coronavirus: ecco come fare una donazione all'Asl Toscana Nord Ovest

L'azienda sanitaria ha attivato un conto corrente dedicato per raccogliere le già numerose donazioni che stanno arrivando in questa emergenza

Sono state tantissime, e continuano a crescere, le richieste di donazioni che associazioni, enti, aziende e privati cittadini stanno facendo pervenire all’Azienda USL Toscana nord ovest per aiutare gli ospedali e gli operatori sanitari impegnati nella cura dei cittadini colpiti da Coronavirus. 

Per questo motivo l’Asl ha attivato un conto corrente dedicato. Chi volesse contribuire facendo una donazione a favore degli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, può farlo con un versamento tramite bonifico bancario intestandolo a 'Azienda USL Toscana nord ovest' sul conto Banco BPM con IBAN: IT63-N-05034-14011-000000010002, indicando nella causale 'Emergenza Coronavirus'. 

Moltissime le realtà del territorio che lo hanno già fatto. Enti, ditte, associazioni, fondazioni, società ed anche molti privati cittadini appartenenti a tutti gli ambiti territoriali dell’Azienda (Massa, Versilia, Lucca, Pisa e Livorno) stanno dimostrando una grande vicinanza ai medici e agli infermieri che in questo momento stanno lavorando duramente per sconfiggere il Covid-19. E non ci sono solo coloro che hanno fatto una donazione in denaro, ma anche chi ha donato attrezzature diagnostiche come ecografi, sonde, letti per terapia intensiva, monitor, ventilatori polmonari, dispositivi di protezione. Senza contare le tante raccolte fondi già iniziate a favore degli ospedali. 

L’Azienda ringrazia tutti per la grande generosità, a dimostrazione di quanto la nostra comunità sia sempre pronta a rispondere nei momenti più difficili e in particolare di quanto sia vicina a chi in questo momento si impegna nella cura dei pazienti, con una dedizione che va ben oltre al semplice senso del dovere.   

L’elenco dei donatori è lungo e sarà aggiornato periodicamente sul sito web www.uslnordovest.toscana.it 



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

Torna su
PisaToday è in caricamento