rotate-mobile
Cronaca Vecchiano

Vecchiano: via alle domande per accedere al contributo sull'affitto

Il Comune aprirà anche la graduatoria per il bonus idrico: domande da presentare entro il 5 agosto

L'amministrazione comunale di Vecchiano predispone come ogni anno la graduatoria per assegnare contributi a favore di coloro che pagano un canone di affitto e versano in condizioni economiche disagiate. Il contributo dipende dall’incidenza del canone di affitto rispetto al reddito del nucleo familiare ed è assegnato in rapporto alle risorse disponibili. Per poter essere inseriti nella graduatoria ed avere il contributo è indispensabile che il contratto di affitto sia registrato. Le condizioni economiche sono determinate sulla base della dichiarazione ISEE, che può essere resa a qualunque patronato. 

Per avere una copia del bando che spiega in dettaglio le modalità e i requisiti necessari per essere inseriti nella graduatoria; per avere qualsiasi tipo di informazione e per presentare le domande è necessario rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Vecchiano in Via XX Settembre, 9 (presso i locali dell’Anagrafe) oppure consultare il sito del Comune www.comunevecchiano.pi.it. Le domande devono essere presentate entro il 5 agosto, tutte le mattine dal lunedì al venerdì con orario 10 - 12.

La Giunta del Comune di Vecchiano ha deciso anche i criteri per gli sgravi delle bollette dell’acqua alle famiglie meno abbienti residenti nel proprio territorio. Si tratta di fondi messi a disposizione dal gestore del servizio idrico in applicazione di un regolamento approvato dall'Autorità Idrica Toscana. Chi vuole ottenere il contributo può presentare domanda fino al 5 agosto prossimo, all’Ufficio relazioni con il pubblico del Comune, in via XX Settembre 9 (la sede distaccata che ospita i vigili e l’anagrafe). I contributi saranno liquidati direttamente in bolletta dal gestore del servizio idrico (Acque spa), sulla base della graduatoria comunicata dal Comune 

Il diritto ai contributi verrà calcolato sulla base dell’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente). Gli interessati devono farsi calcolare l’ISEE da un centro di assistenza fiscale. E’ condizione per accedere ai contributi che l’ISEE sia inferiore ad 12 000 euro (20.000 euro per famiglie con 4 figli). Per le domande è necessario servirsi degli appositi moduli in distribuzione all’Ufficio Relazioni con Pubblico o scaricabili dal sito internet del Comune www.comune.vecchiano.pi.it . E' necessario presentarsi allo sportello con una bolletta relativa all'anno 2021. Sul sito sono disponibili ulteriori informazioni. Il contributo è forfettario (200 euro oppure 150 euro a seconda della posizione in graduatoria e delle risorse disponibili) ed è relativo alle fatture emesse nell'anno 2021 e attribuito sulla base di una graduatoria ordinata in base all’ISEE.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchiano: via alle domande per accedere al contributo sull'affitto

PisaToday è in caricamento