rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Calci

Calci: dal Comune oltre 30mila euro a sostegno di attività economiche e associazioni

Un'ulteriore misura per sostenere le realtà locali particolarmente colpite dal perdurare della pandemia

Un'altra misura di sostegno a Calci per aiutare attività economiche ed associazioni a contrastare gli effetti economici scaturiti a causa del Coronavirus. L’amministrazione calcesana, guidata dal sindaco Massimiliano Ghimenti, ha pensato e realizzato, grazie al lavoro degli uffici comunali, un’ulteriore misura di aiuto per imprese, attività economiche, aziende, partite IVA e professionisti nonché associazioni che pagano affitto per la sede o gestiscono impianti sportivi attivi sul territorio. Per le imprese potevano fare domanda sia le attività del settore ricettivo, della ristorazione, e dell’indotto turistico in genere che certamente hanno risentito fortemente della riduzione di turisti giunti in Italia nel periodo pandemico, che anche ogni altra tipologia di impresa o professionista che attestasse una riduzione del reddito del 25% o superiore rispetto al medesimo periodo (1 gennaio-30 settembre) dell’ultimo bilancio pre-pandemia (2019).

Una misura fortemente voluta dall’amministrazione comunale che, visto il perdurare dell’emergenza sanitaria - si legge in una nota del Comune - ha voluto fare ancora una volta la sua parte per sostenere le categorie economiche e professionali e le realtà associative che inevitabilmente continuano a sentire gli effetti economici conseguenti all’emergenza Covid-19.
E sono state nel complesso 21 (14 imprese e 6 associazioni) le realtà calcesane che hanno fatto richiesta e che, in seguito ad un lavoro di istruttoria e verifica degli uffici comunali, sono risultate destinatarie dei contributi straordinari.
Nei prossimi giorni toccherà dunque alla ragioneria del Comune effettuare i mandati di pagamento. Che arriveranno quindi entro le festività, cercando di dare un contributo tangibile anche in vista delle spese di fine semestre.

Entrando nel dettaglio, dati alla mano, 25mila euro sono stati destinati dal Comune a favore di imprese, aziende e attività economiche e 6mila euro ad associazioni che pagano l’affitto per la propria sede o gestiscono impianti attivi sul territorio comunale. Ogni impresa o professionista che ha partecipato al bando riceverà quindi un contributo di 1785 euro, mentre ad ogni associazione aggiudicataria andranno 750 euro per ogni sede o impianto sportivo.

“Abbiamo voluto dare - conclude il sindaco Massimiliano Ghimenti a nome della Giunta - ancora un segnale concreto e tangibile di sostegno ai settori della comunità che sono sicuramente in sofferenza da tanto tempo. Speriamo che le periodiche misure di aiuto varate in questi, ormai, due anni abbiano fatto sentire la vicinanza del Comune a tutte le realtà in difficoltà. Se ciò è stato possibile lo dobbiamo all’attenta gestione del bilancio comunale e, soprattutto, al lavoro del personale comunale che merita un ringraziamento per questo sforzo che si è sommato al lavoro ordinario e straordinario”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci: dal Comune oltre 30mila euro a sostegno di attività economiche e associazioni

PisaToday è in caricamento