Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Emergenza abitativa, morosità incolpevole: ecco il bando per i contributi statali

Dopo la richiesta del Lode, il Prefetto ha concesso la sospensiva degli sfratti alle famiglie che potranno essere aiutate attraverso questo bando. Si calcola siano tra le 35 e le 40

E' uscito oggi, mercoledì 12 ottobre, il secondo bando annuale per l’assegnazione dei contributi statali alle famiglie sotto sfratto per morosità incolpevole. "Un bando atteso con cui sono messi a disposizione 285mila euro con cui potremmo aiutare dalle 35 alle 40 famiglie - spiega l’assessore Ylenia Zambito - questo grazie a un modo di lavorare che permette di progettare per ciascuna famiglia in difficoltà percorsi mirati. In virtù di questo percorso, abbiamo chiesto e ottenuto dal prefetto la proroga degli sfratti per quelle famiglie che potranno sanare la loro situazione grazie a questo bando. Annunciamo inoltre che lunedì uscirà il nuovo bando Erp. Fino alla sua approvazione, comunque, rimarrà in vigore l’attuale graduatoria".

SFRATTI PER MOROSITA' INCOLPEVOLE: LA SITUAZIONE A PISA. Sono gli sfratti che riguardano le famiglie che non riescono più a pagare l’affitto perché o per colpa della crisi hanno perso il lavoro o per malattia grave o scomparsa di un familiare. Attualmente sono 70 nel Comune di Pisa, 38 di queste hanno fatto richiesta di intervento e dal momento che ci sono a disposizione 285mila euro potranno essere aiutate 35-40 famiglie.

IL PUNTO SUGLI ULTIMI DUE ANNI. Nel 2015 sono state aiutate 76 famiglie: 31 con i contributi nazionali, 29 con i contributi statali, 11 con Erp, 5 con agenzia casa. Nel 2016 sono al momento 30 le famiglie aiutate: 25 con il primo bando per contributo nazionale, 3 con Erp e 2 con agenzia casa. Più le 35-40 famiglie che verranno aiutate con quest’ultimo bando. Per un totale di oltre 140 famiglie aiutate dal 2015 ad oggi.

IL BANDO PER CONTRIBUTI STATALI: COME FARE DOMANDA. Da mercoledì 12 ottobre fino al 12 dicembre compreso, è possibile presentare domanda per partecipare al 2° Avviso Pubblico per l’accesso al Contributo statale sfratti per morosità incolpevole (approvato con Determina DD 16A n.1138 del 7.10.2016). Le domande di partecipazione all’avviso pubblico devono essere compilate unicamente sui moduli predisposti dal Comune di Pisa reperibili sul sito web della rete civica all’indirizzo https://www.comune.pisa.it/politicheabitative/ o distribuiti presso l’Ufficio Casa o l'URP del Comune di Pisa o presso i Sindacati degli Inquilini (SICET, SUNIA, UNIAT, Unione Inquilini).
Tutte le info su https://www.comune.pisa.it/it/dettaglio-bando/19751/Accesso-al-contributo-statale-per-morosit-incolpevole-anno-2016-.html
Le domande di partecipazione dovranno essere presentate: presso la sede dell’Ufficio Casa del comune di Pisa in Via Fermi 4 nei giorni di apertura al pubblico (lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 10 alle ore 12.30 e il martedì dalle ore 15.30 alle ore 17) o presso l’URP del Comune di Pisa nei giorni di apertura al pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza abitativa, morosità incolpevole: ecco il bando per i contributi statali

PisaToday è in caricamento