rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Tari, riapre il bando per ulteriori contributi alle attività economiche

C'è tempo fino al prossimo 19 luglio per presentare domanda

Il Comune di Pisa ha riaperto i termini del bando per l’assegnazione di ulteriori contributi a parziale ristoro della Tari pagata dalle utenze non domestiche per l’annualità 2021, con priorità alle utenze che hanno subito la chiusura o la limitazione alle attività a seguito di disposizioni normative emanate a seguito del perdurare dell’emergenza epidemiologica COVID-19. Il Comune di Pisa ha ammesso a contributo le precedenti istanze, ampliando il ristoro fino al 25% dell’importo TARI dovuto e pagato per l’anno 2021.

Nel caso in cui risultasse una giacenza di somme del fondo stanziato, saranno riconosciuti contributi anche alle altre attività presenti ed esercitanti sul territorio comunale nell’anno 2021. La riapertura del bando consente la presentazione di nuove istanze purché in regola con il pagamento della Tari 2021. Le istanze dovranno essere presentate sul sito istituzionale del Comune di Pisa nella sezione servizi on line entro le ore 23.59 del prossimo 19 luglio.

Per accedere al sistema on line del Comune di Pisa è necessario essere in possesso delle credenziali del Sistema Pubblico Identità Digitale (SPID). Al termine dell’inoltro telematico della domanda la procedura attribuirà un numero di protocollo che identificherà la pratica stessa, da conservare/memorizzare, anche al fine di rintracciare la propria posizione all’interno dell’elenco provvisorio e/o definitivo dei beneficiari del contributo.

L’attività istruttoria per l’individuazione dei beneficiari sarà svolta da Sepi Spa.
Per informazioni è possibile contattare il numero telefonico 050 2205777 (da lunedì a venerdì, ore 08.30-18.00).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari, riapre il bando per ulteriori contributi alle attività economiche

PisaToday è in caricamento