Casa: entro 27 gennaio le domande per il contributo sfratto per morosità incolpevole

Ecco tutte le info su tempi e modalità di presentazione della richiesta

L’ufficio politiche della casa del Comune di Pisa comunica che fino a lunedì 27 gennaio 2020 è possibile presentare domanda per il contributo statale sfratti per morosità incolpevole. Le domande di partecipazione al presente avviso pubblico dovranno essere compilate sui moduli predisposti dal Comune di Pisa, reperibili presso l’Ufficio Casa o l’Urp oppure online sul sito del Comune di Pisa, sezione 'Politiche della casa'.

Per accedere al contributo il cittadino dovrà dimostrare che la morosità dello sfratto è stata causata in modo incolpevole, ossia che non ha potuto pagare il canone di locazione per una sopravvenuta diminuzione del reddito (per licenziamento, riduzione orario di lavoro, cassa integrazione, mancato rinnovo di contratti a termine, cessazione attività, malattia grave o infortunio o decesso di un familiare).

Le domande dovranno essere presentate secondo le seguenti modalità: a mano presso l’Urp (lungarno Galilei, 43) dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00; a mezzo raccomandata A/R indirizzata al Comune di Pisa - Ufficio politiche della casa - via degli Uffizi, 1 56126 - Pisa; tramite PEC all’indirizzo comune.pisa@postacert.toscana.it.

Contributo affitto 2019: entro gennaio le ricevute

C’è tempo fino al prossimo 31 gennaio 2020 per gli ammessi (fasce A e B) alla graduatoria definitiva del contributo affitto 2019, per far pervenire all’Ufficio casa del Comune di Pisa le copie delle ricevute del pagamento dell’affitto o dei bonifici bancari e postali relativi al periodo gennaio-dicembre 2019.

La documentazione dovrà pervenire in una delle seguenti modalità: consegna a mano all’Ufficio casa (via Fermi, 4) in orario di apertura al pubblico; tramite raccomandata A.R. all'indirizzo Comune di Pisa - Ufficio politiche della casa - via E. Fermi, 4 56126 - Pisa, indicando in oggetto 'Bando Contributo Affitti 2019 - consegna ricevute' e tramite PEC all’indirizzo comune.pisa@postacert.toscana.it. La mancata consegna delle ricevute sarà causa di esclusione dal contributo ed eventuali modifiche relative agli estremi dell'IBAN del conto corrente bancario indicato per l’accredito del contributo, dovrà essere comunicata tempestivamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

Torna su
PisaToday è in caricamento